oppo

Oppo è seriamente preoccupata per l’aumento delle copie contraffatte dei suoi dispositivi Find 7 e N3. Solo in Malesia sono stati scoperti 644 casi e probabilmente questa spiacevole situazione è presente anche in altri mercati.Oppo nell’ultimo mese si ritrova ad affrontare aziende malfidate che producono falsi Oppo Find 7 e Oppo N3. Solitamente i dispositivi più contraffatti sono quelli dei colossi mondiali Apple e Samsung ma a quanto sembra anche quelli del produttore cinese sembrano assere appetibili.

Oppo sta cercando di risolvere il problema e promette di intraprendere le vie legali una volta individuati i contraffattori. Inoltre aggiunge che questa grave problematica ruba i consumatori, offre loro prodotti scadenti e come azienda seria non accettano in nessun caso situazioni che possano ingannare i loro clienti.

Oppo Find 7 e Oppo N3: specifiche tecniche

L’Oppo Find 7 è stato annunciato ufficialmente a Marzo dello scorso anno ed è dotato di un display QHD da 5.5 pollici con risoluzione 2560 x 1440 pixel, SoC Snapdragon 801 con 3GB di RAM , GPU Adreno 330 e 32 GB di memoria interna espandibile tramite uno slot per schede microSD. La fotocamera posteriore è da 13 mp Sony IMX214 CMOS con una lente F/2.0 e flash e la batteria da 3000 mAh.

L‘Oppo N3 è un dispositivo più recente rispetto al precedente, è dotato di un display da 5.5” con risoluzione a 1080p e densità di pixel di 400ppi, è alimentato da un processore Snapdragon 801 quad-core 2.5GHz Krait 400, 2 GB di RAM, memoria interna è da 32 GB, fotocamera da 16 megapixel che grazie al meccanismo di rotazione potrà essere utilizzata anche come camera anteriore, e batteria da 3.000 mAh.

Entrambi i dispositivi sono disponibili in molti paesi del mondo e per evitare di acquistare smartphone contraffatti è consigliabile rivolgersi a rivenditori autorizzati.

 

[Via]