Samsung renderà scaricabili alcune funzioni della Touchwiz

 

L’interfaccia utente dei dispositivi Samsung, la Touchwiz, rappresenta sicuramente la caratteristica principale di tutta la gamma del colosso sudcoreano. Ma se da un lato aggiunge funzioni più o meno interessanti, dall’altro è evidente che sia piena di software che la maggior parte dell’utenza non utilizza. Samsung ha intenzione di renderla più leggera e fruibile, operazione già in parte cominciata con il Samsung Galaxy S5.

Con il quasi ormai ex top di gamma, Samsung ha eliminato alcune funzioni presenti di default nei terminali precedenti, rendendo possibile scaricarle come applicazioni a parte qualora l’utente ne avesse avuto reale bisogno. Questo lavoro di snellimento è proseguito e vedrà i suoi frutti anche sul prossimo top di gamma, il Galaxy S6.

Samsung Galaxy S6 sarà “ottimizzato quanto un Nexus”

Sembra proprio quindi che nelle intenzioni di Samsung ci sia quella di rendere l’esperienza utente più leggera e senza “troppi fronzoli”, molto più vicina alla cosiddetta Google Experience e ai device della serie Nexus. Secondo SamMobile la prossima versione dell’interfaccia utente Touchwiz sarà priva di qualsiasi add-on, che verranno resi scaricabili come applicazioni a parte, dando all’utente la possibilità di scegliere cosa installare sul proprio dispositivo. Al momento non ci è dato sapere ancora cosa verrà eliminato, ma il dito parrebbe puntare contro funzionalità come S-TranslatorS-Voice Story Album. Funzioni come quella di S-Health probabilmente resteranno preinstallate nel dispositivo, a fronte anche dei recenti rumors che vedono nuove cover posteriori utilizzabili con tale applicazione.

Rimuovere semplicemente delle funzionalità aggiuntive sicuramente non farà miracoli, ma Samsung pare davvero intenzionata a rendere più “veloce” il prossimo top di gamma, tanto che parrebbe essere in corso anche una completa riscrittura e ottimizzazione del codice del firmware.

Ce la farà Samsung?

VIA