LG rassicura: nessun problema per G Flex 2 e G4 con chip Snapdragon

 

LG rassicura tutti e mette a tacere tutte quelle discussioni nate nei giorni scorsi riguardo il nuovo arrivato in casa Qualcomm, il processore Snapdragon 810, che sarà montato sui principali top di gamma per questo 2015. La casa coreana assicura che i suoi prossimi device non soffrono in alcun modo di problemi di surriscaldamento legati al chip.

A seguito del clamore generato da Samsung con il suo Galaxy S6, che dovrebbe montare un processore proprietario Exynos proprio a causa dei problemi di surriscaldamento con il chip Qualcomm, LG torna alla ribalta e conferma che nonostante inizialmente ci fossero stati dei problemi con il nuovo chip, la CPU a 64 bit assicura prestazioni eccellenti. E non è tutto: pare infatti che il suo G Flex 2 sia stato lodato come lo smartphone che meno riscalda tra tutti i suoi diretti concorrenti.

LG G Flex 2 e LG G4, Snapdragon 810 secondo LG

Durante la conferenza sui guadagni dell’ultimo trimestre del 2014, LG ha colto l’occasione per rassicurare tutti sul fatto che i problemi con il nuovo chip sono stati risolti e che i suoi nuovi top di gamma G Flex 2 G4 non subiranno alcun ritardo sulla tabella di marcia. Inoltre entrambi monteranno un bellissimo e fiammante Snapdragon 810: sembrerebbe quasi una frecciatina a Samsung!

Leggi anche:  Samsung e LG unite con S9 e G7 per contrastare Apple

Mentre LG G Flex 2 è stato presentato allo scorso CES di Las Vegas ed è in procinto di arrivare sul mercato a fine gennaio in Corea, pare invece che per LG G4 ci sarà da aspettare ancora un po’. La casa coreana comincia quindi il 2015 con tanta voglia di imporsi, secondo voi otterrà il successo sperato?

VIA