Samsung Galaxy J

Samsung negli ultimi mesi ha rilasciato sul mercato i nuovi smartphone Galaxy A, Galaxy E e Galaxy J. Mentre le prime due serie includono due o tre dispositivi la “J” è stata inaugurata da un solo terminale, ma presto potrebbero arrivare altri device appartenenti a questa serie.Samsung cerca di rinnovare il suo portafoglio prodotti, ha iniziato con il lancio del Galaxy Alpha e a seguire ha rilasciato i nuovi dispositivi della serie A, che include il Galaxy A3, A5 e A7, segue la serie “E” più economica rispetto alla precedente a cui appartengono il Galaxy E3 e E7. Quest’ultimo inizialmente doveva essere disponibile solo in India ma proprio ieri è giunta la notizia che le autorità cinesi hanno approvato il device, quindi presto giungerà in Cina e chissà che il produttore non decida di espandere la disponibilità anche in altri mercati.

Un altro terminale progettato dall’azienda sudcoreana nell’ultimo periodo è stato il Galaxy J1 (SM-J100) un low-end caratterizzato da un display WVGA da 4.3 pollici, un processore da 1.2GHz quad-core a 64 bit Maxwell PXA1908, 1 GB di RAM, fotocamera posteriore da 5 megapixel, 4 GB di memoria interna espandibile tramite slot microSD, una batteria da 1,850mAh e sistema operativo Android 4.4.4 KitKat.

Samsung registra nuovi marchi per la serie Galaxy J

Samsung ha registrato il marchio per tre nuovi smartphone che si aggiungono alla serie “J”: il Galaxy J3, Galaxy J5, e Galaxy J7, in totale saranno quattro smartphone di fascia bassa.

Non abbiamo alcuna informazione sulle specifiche tecniche e sulla data di rilascio, è probabile che Samsung abbia semplicemente registrato il marchio e deciderà di rilasciare i dispositivi in un secondo momento. Ci auguriamo che trattandosi di terminali low-end abbiano un prezzo proporzionato alle specifiche tecniche a differenza dei device della serie A e serie E.

 

[Via]