Xiaomi

Xiaomi è un’azienda molto famosa, soprattutto per i prezzi bassissimi dei suoi device considerando la qualità costruttive e le caratteristiche tecniche. Ecco spiegato il perché dei prezzi così bassi.

Xiaomi: low cost, high quality

Xiaomi è un’azienda che sta crescendo sempre di più. A cosa è dovuto tutto questo successo? Sicuramente alla politica dell’azienda che consiste nel proporre dei prodotti con un ottimo rapporto qualità-prezzo.

Molte volte siamo rimasti tutti perplessi dai prezzi che propone Xiaomi e ci siamo chiesti come sia possibile che siano così bassi. In questo articolo vogliamo spiegarvi il perché.

Canali distributivi.

Come saprete già i prodotti Xiaomi sono venduti prevalentemente su Internet, risparmiando in questo modo sul taglio del canale distributivo il quale si accorcia, permettendo all’azienda di raggiungere direttamente il consumatore senza costi aggiuntivi. L’impresa si serve talvolta di alcuni intermediari commerciali ma sono sempre meno di quelli di cui si servono le “big” del mondo della telefonia. Ovviamente la disintermediazione permette anche un notevole risparmio sui costi del personale.

Ciclo di vita del prodotto.

Un altro elemento fondamentale è il ciclo di vita media del prodotto. Ecco cosa ha detto Hugo Barra a riguardo:

Un prodotto che rimane sullo scaffale per 18-24 mesi – e ciò avviene per la maggior parte dei nostri prodotti – passa attraverso tre o quattro tagli di prezzo. Il Mi2 e Mi2s sono essenzialmente lo stesso dispositivo, ad esempio “, spiega Barra. “Il Mi2 / Mi2s erano in vendita per 26 mesi. Il Redmi 1 è stato lanciato nel mese di settembre 2013 e abbiamo appena annunciato il Redmi 2 questo mese, il quale esce 16 mesi più tardi. 

I prezzi scendono poiché i prezzi dei componenti scendono man mano che il tempo passa, soprattutto in un settore all’avanguardia come quello della telefonia.

Portafoglio prodotti.

Un altro elemento fondamentale è il portafoglio prodotti dell’azienda. Xiaomi ha un portafoglio prodotti poco ampio e ciò permette all’azienda di sostenere costi inferiori e di concentrarsi molto e bene su pochi smartphone.

Marketing virale.

L’azienda ricorre parecchio ai social media e al passaparola per creare hype e consapevolezza per i suoi prodotti. Innesca così un ciclo di campagne di marketing virale che permette di ridurre ulteriormente i costi.

Cosa pensate di Xiaomi?

[Via]