google maps

Google Maps consente di creare delle mappe personalizzate che possono poi essere condivise con tutti i nostri amici oppure utilizzate sul proprio smartphone o tablet Android.

Non c’è persona che non abbia, almeno una volta, usato Google Maps per trovare l’indicazione di una strada, piuttosto che cercare la posizione di una determinata località. Le funzioni di Maps sono davvero tante e in continua evoluzione, ben sincronizzate con la versione mobile. Tutte le ricerche effettuate dopo esserci registrati con il nostro account di Google – può essere quello di Gmail o quello che abbiamo creato sul nostro smartphone o tablet con Android sono immediatamente disponibili anche su qualsiasi dispositivo mobile e su ogni computer collegato a Internet. C’è però una caratteristica di Maps molto meno conosciuta, ma non per questo meno interessante: è la possibilità di creare mappe personalizzate dei nostri itinerari preferiti, come un viaggio o una gita che stiamo per affrontare, o i nostri percorsi di allenamento di corsa o in bici. In ognuna di queste mappe personali possiamo inserire più percorsi disegnandoli su differenti livelli che possiamo “accendere” o “spegnere” a piacimento, e aggiungere dei segnaposto contenenti note, foto e link.

Queste mappe possono essere salvate in modo che siano accessibili esclusivamente a noi, tramite il nostro account di Google, essere condivise solo con chi vogliamo noi o, infine, essere rese pubbliche e visibili a chiunque. Per utilizzare il motore di creazione delle mappe di Google è necessario accedere a Maps con il proprio account Google. Se non ne abbiamo ancora uno, dobbiamo crearlo.

Le mappe su smartphone

La app Maps non permette di visualizzare Le mie Mappe, ma è possibile accedervi tramite browser andando su http://maps.google.it. Tocchiamo la prima icona a destra e. nel menu che appare, tocchiamo I miei luoghi, quindi scegliamo la voce Mappe. Qui troveremo tutte le nostre mappe salvate.

Crea una mappa personale

Se vogliamo essere sicuri di raggiungere la meta desiderata senza perdere tempo in ricerche “sul campo”, prepariamo una mappa dettagliata prima di metterci in viaggio

Avviamo il nostro browser di navigazione preferito, non deve essere necessariamente Chrome, e puntiamo su Google Maps all’indirizzo http://maps.google.it. Facciamo clic sul tasto Accedi, in alto a destra, e colleghiamoci con il nostro account di Google. Ora facciamo un clic nella barra delle ricerche e, nel menu che appare, selezioniamo Le mie mappe. Qui appariranno in futuro tutte le mappe che abbiamo creato e salvato. Facciamo clic su Prova a creare una mappa personalizzata quindi su Crea una nuova mappa. Siamo entrati nel motore di
creazione delle mappe. L’interfaccia è semplice: al centro c’è la barra delle ricerche e sotto, una piccola barra degli strumenti, a sinistra il pannello per la gestione dei livelli. Tutte le mappe create potranno essere visualizzate automaticamente da qualunque computer o dispositivo mobile.

Nella barra degli strumenti, facciamo clic sulla terza icona Traccia una linea. Appare un menu in cui possiamo scegliere se disegnare il percorso con una serie di linee rette, crearlo per tragitti in auto, in bici oppure a piedi.

Scegliendo una di queste tre opzioni il percorso si adatta automaticamente alla mappa stradale visualizzata. Basta un clic per definire il punto di partenza e trascinare il mouse per disegnare il percorso.

Usiamo la rotellina del mouse per ingrandire la mappa. Tenendo premuta la barra spaziatrice possiamo spostarci nel disegno. Un clic sul percorso farà apparire un puntatore. Trasciniamolo per modificarlo.

Possiamo inserire più percorsi in un’unica mappa, salvandoli su differenti livelli. Nel pannello di sinistra facciamo clic su Aggiungi livello, a questo punto assegnamogli un nome e facciamo clic su Salva.