HP Pavilion Mini Desktop è il pc che la società americana Hewlett-Packard ha presentato durante al fiera dell’elettronica di Las Vegas.

Il mini PC di HP non è una novità assoluta, anzi la concezione è datata, ma l’idea di utilizzo è decisamente contemporanea.

Hewlett-Packard presenta il mini PC.

Il mini PC di HP può stare tranquillamente in una mano grazie a delle dimensioni estremamente contenute con i suoi 5,2 cm di spessore e soli 730 grammi di peso. Tutto è pensato per essere contenuto, anche i consumi fornendo comunque una dotazione di tutto rispetto dal punto di vista hardware che grazie alla grande capacità di immagazzinamento e alle porte HDMI presenti è possibile riprodurre in streaming su più schermi, anche Quad HD, contenuti multimediali anche da stanze differenti mediante la connettività wireless e bluetooth.

In realtà HP non pensa di sostituire i cosiddetti PC tower con tale dispositivo che ha una versione di Windows 8 limitata e che per sfruttare completamente occorre acquistare altro software/hardware a parte.

La vera funzione del mini PC di HP è quello di posizionarsi sotto (o sopra) i televisori e assolvere la funzione di apparecchio per lo streaming. Vista la funzione il prezzo non è poi così contenuto dato che per portarselo a casa, a partire dal mese di febbraio, occorrono 349€.

A ciascuno il suo, ma al prezzo offerto da HP per il mini pc è possibile acquistare dei notebook con cui poter assolvere, bene o male, gli stessi compiti la vedo molto dura per questo prodotto il posizionamento sul mercato.