panasonic-lumix-cm1

Panasonic è conosciuto molto di più per le sue telecamere che per i suoi telefoni cellulari, ma la nuova Lumix CM1 annunciato lo scorso settembre combina la sua esperienza di imaging con una esperienza smartphone completa per creare un dispositivo unico.

Da un lato l’esperienza utente è quella di un normale telefono con una comune interfaccia KitKat in esecuzione su un display 1080p 4,7 pollici alimentato da un SoC Snapdragon 801; dall’altro lato, si ha fondamentalmente un prodotto di fascia alta che strizza l’occhio alle migliori compatte  per  scattare  istantanee che che van ben oltre le attuali fotocamere in uso sui nostri smartphone top di gamma, con un sensore 20.1MP  da 1 pollice,  f / 2,8 28 millimetri lente Leica e controlli manuali completi.

Panasonic Lumix CM1: Macchina fotografica, o telefono?

La nuova Lumix DMC-CM1  è disponibile  solo in Germania, Francia e Inghilterra e sarà molto probabilmente, dopo la presentazione al CES 2015 a Las Vegas, disponibile anche negli USA. Ed è la prima volta che vediamo marchio Panasonic Lumix su uno smartphone, che  mostra con orgoglio la sua collaborazione con Leica. Analizzando apparentemente  il terminale non solo il brand, ma anche il design, l’obiettivo della fotocamera e in ultimo ma non meno importante l’interfaccia ci fanno capire che è una fotocamera compatta travestita da smartphone.

Il lato smartphone non è poi così eccitante, con nessuna personalizzazione da Panasonic  questo è il KitKat che conosciamo puro e crudo come big “G” l’ha fatto, e corre veloce e liscio con  lo Snapdragon 801 e 2GB di RAM con una batteria di 2600mAh. La parte importante per il CM1 è la fotocamera – con l’interruttore dedicato per passare dalla modalità telefono alla modalità fotocamera.Il tempo di avvio è veloce, supporta 4G LTE, ha 16GB di memoria interna che, naturalmente, è espandibile con una micro-SD (fino a 128GB). Fa tutto quello che siete abituati a  fare con  un telefono Android,  anche se non supporta il suono stereo, non è impermeabile e il coperchio posteriore non è rimovibile quindi non è possibile cambiare la batteria.

La Lumix CM1 si comporta in tutto e per tutto come una macchina fotografica, il fatto di avere un buon sensore fotografico si fa sentire anche nel peso  che è  di 204g. Il sensore da 1 pollice è diverse volte più grande di qualsiasi sensore fotografico di smartphone nella  media, questo gli permette di  scattare ottime foto con scarsa luminosità oltre a scattare immagini nitide complessivamente e a realizzare video in 4K. L’obiettivo Leica lo aiuta sicuramente anche,  i comandi manuali completi per settare l’Apertura, ISO e la velocità dell’otturatore che possono essere controllati manualmente dall’interfaccia o dal anello di controllo che circonda il camera pod.

Ha un’interfaccia completa di tutte le informazioni di cui avete bisogno, e vi permette di controllare ogni aspetto della fotocamera. Possiede una corretta apertura, velocità dell’otturatore e manuale completa, proprio come una macchina fotografica, e si può anche scattare in RAW e modificare le foto in seguito, se vuoi.

 

https://www.youtube.com/watch?v=fJiJfGY_tLA

Via 1,2