MegaChat

Kim Dotcom, il proprietario di Mega, sta per lanciare un servizio web, accessibile tramite browser, di chat e videochat criptate denominato MegaChat, in grado di competere con Skype.

Stando a quanto afferma Dotcom, MegaChat potrebbe davvero segnare la fine per Skype, il servizio più utilizzato al mondo per chiamate e videochiamate via internet. Kim Dotcom ha raggiunto la fama con Megaupload e successivamente con Mega, un servizio di cloud hosting criptato.

E a quanto pare Dotcom ha intenzione di puntare sulla crittografia anche per MegaChat, un servizio che consentirà agli utenti di effettuare videochiamate e chat crittografate semplicemente tramite browser web, senza necessità quindi di installare nulla (proprio come ha fatto di recente Skype, rendendo accessibile il suo servizio anche da browser web). MegaChat dovrebbe debuttare molto presto e rappresenterebbe il primo vero avversario di Skype.

MegaChat vs Skype

Pochi dettagli sono disponibili in questo momento, ma Kim Dotcom ha suggerito in una serie di tweet su Twitter che il debutto di Mega nel mercato delle comunicazioni potrebbe avere un forte impatto sulle soluzioni esistenti, come Skype, che non possono garantire un elevato livello di protezione della privacy (di recente inoltre un bug su Skype per Android ha messo decisamente in pericolo la privacy degli utenti permettendo di origliare le conversazioni private). Dotcom ha infatti annunciato: “Mega rilascerà presto un servizio di chat e videochiamate completamente criptato e basato su browser che include anche il trasferimento di file ad alta velocità. Bye bye Skype” Doctom spiegato che Microsoft e Skype non hanno alcuna colpa per l’offerta di un livello discutibile di privacy agli utenti perché devono obbedire ad una serie di leggi e regolamenti che danno al governo l’accesso ai dati personali.

Leggi anche:  WhatsApp sarà come Skype e Instagram: ecco perchè

MegaChat dovrebbe arrivare nei primi mesi del 2015

Un servizio online per le videochiamate e le chat basate su browser non è del tutto nuovo e diverse aziende hanno già cercato di espandersi in questo settore ma MegaChat potrebbe eccellere in termini di privacy, ottenendo così un grande successo. Gli inviti privati a provare la beta di MegaChat verranno inviati nelle prossime settimane, mentre una beta pubblica potrebbe essere rilasciata nei primi mesi del 2015. MegaChat potrebbe crescere ad un ritmo molto veloce dal momento che mette la privacy dell’utente al centro di tutto, cosa che potrebbe davvero dar ragione a Kim Dotcom quando afferma che tutti “finiranno per amarla.” E voi che ne pensate?

via