intercettazioni-mobile

“Il telefono. La tua voce”: recitava così la campagna pubblicitaria di fine anni 70 di Telecom Italia (cha allora si chiamava ancora SIP). Uno spot che anticipava e raccontava la passione degli italiani per le comunicazioni telefoniche.

A distanza di tanti anni sono cambiati gli apparecchi telefonici ma non le abitudini: nel 2014, infatti, nel nostro Paese sono stati venduti 15,6 milioni di smartphone e inviati quasi 40 milioni di messaggi SMS! Numeri da capogiro che ovviamente non potevano non attirare le attenzioni dei tanti cacciatori di dati personali sempre pronti a carpire ogni nostro segreto. Proprio per dare una soluzione al problema delle intercettazioni telefoniche abbiamo messo a punto un kit composto da due applicazioni tanto potenti quanto semplici da utilizzare che permettono di criptare tutte le nostre telefonate e i messaggi inviati e ricevuti col nostro telefonino.

App su misura per la privacy

La prima, RedPhone, permette di instaurare un col-legamento tra due smartphone su un canale captato e impossibile da intercettare: per l’utente questo si traduce nell’effettuare una semplicissima telefonata da avviare dall’applicazione invece che dal dialer predefinito del telefono. CryptoSMS è invece un sistema di cifratura con password che abbiamo appositamente realizzato nei nostri laboratori e permette realmente di mettere “sotto chiave” tutti i nostri messaggi. La chiave di codifica del testo dell’SMS, infatti, viene creata e condivisa esclusivamente tra i due interlocutori: non ci sono server remoti che memorizzato queste password e sui quali transitano i messaggi. Ma non perdiamo altro tempo e scopriamo insieme come configurare il nostro sistema anti intercettazione.

intercettazioni-telefoniche

Telefonate criptate con Android

Ecco la procedura da seguire per configurare correttamente RedPhone: in pochi minuti saremo in grado di criptare le nostre conversazioni ed evitare che qualche malintenzionato possa origliarle di nascosto.

La prima cosa da fare è procurarci l’app RedPhone. Avviamo il Play Store dal nostro smartphone e cerchiamo, scegliamo l’Icona a forma di lente di ingrandimento, redphone. Tocchiamo la relativa icona e poi Installa per avviare il download e la successiva installazione.

Dal menu del telefono avviamo l’applicazione: la schermata relativa alla registrazione del nostro numero al servizio di RedPhone serve essenzialmente per essere rintracciabile dagli altri utenti: il numero sarà come un nickname univoco, per cui inseriamolo e tocchiamo Registra.

Riceveremo un SMS col codice di convalida da copiare e incollare nell’interfaccia di RedPhone. Automaticamente, la rubrica mostrerà tutti i nostri contatti iscritti anch’essi al servizio. Basta selezionarne uno per avviare una comunicazione a prova di intercettazione!

sms criptati

SMS criptati con Android

Scarichiamo CryptoSMS apk, scompattiamolo e copiamo l’APK nella memoria dello smartphone. Tappiamo quindi su questo file e selezioniamo Verifica e installa. Nella nuova schermata tappiamo su Installa per procedere con l’installazione dell’applicazione. La procedura durerà solo pochi secondi.

Al termine tappiamo Apri per avviare direttamente la semplice interfaccia grafica di CryptoSMS. Tappando Fatto, invece, l’app sarà avviabile direttamente dal menu Applicazioni dello smartphone.

Al primo avvio di CryptoSMS creiamo la password che verrà usata per criptarei messaggi e che dovremo comunicare alla persona con cui comunicare in tutta sicurezza (e che, ovviamente, dovrà installare l’app con la procedura vista finora). Creiamo un nuovo messaggio tappando sul + in alto a destra e compiliamo il campo Destinatario.

Digitiamo il Testo e tappiamo Invia. Il destinatario dovrà inserire la password per leggere l’SMS! Per chiudere l’app premiamo il tasto Indietro dello smartphone: in questo modo ad ogni successivo avvio ci verrà chiesto di inserire nuovamente la password di decodifica, per avere sempre il massimo della sicurezza!