Galaxy-S6

Il prossimo anno, la maggior parte degli smartphone Android di punta sarà alimentato dal nuovo Snapdragon 810 a 64-bit, compreso il Samsung Galaxy S6 come avevamo già precedentemente detto, tuttavia un rapporto proveniente dalla Corea dice che ci sono diversi problemi con il nuovo processore Snapdragon 810, che potrebbero portare a un ritardo alla presentazione del Galaxy S6 e altri dispositivi di punta.

Secondo l’insider dell’industria citato da Corea business, uno di questi problemi legati allo Snapdragon 810 che monterà il Samsung Galaxy S6 è che la CPU si surriscalda molto dopo aver raggiunto una certa tensione ed a sua volta riduce notevolmente le prestazioni attraverso la limitazione, mentre un altro problema ha a che fare con un errore nei driver GPU Adreno 430,

Ora, questi problemi dovrebbero essere presi in seria considerazione da Qualcomm, infatti sicuramente l’ azienda sara in grado di affrontare e risolvere questi problemi, ma riuscirà a produrre i processori in massa per essere montati sugli smartphone di prossima generazione?

C’è da dire che Qualcomm e gli altri produttori hanno dovuto lavorare sodo per produrre processori a 64-bit dopo che Apple ne aveva montato uno nel suo iPhone 5S, Samsung dal canto suo ha un asso nella manica, infatti se Qualcomm non riuscirà a produrre in tempo i processori Snapdragon 810 a 64-bit potrà utilizzare il suo Exynos 7420 a 64-bit, infatti una versione alimentata da questo processore è già prevista per essere commercializzata in Corea.

Via