sony

Sony tenta di sviluppare nuovi dispositivi caratterizzati da originalità per cercare di risollevare i risultati aziendali e decide di partire dal settore degli indossabili. L’azienda sta progettando uno smartwatch realizzato con carta elettronica o e-paper.Sony propone una nuova concezione di smartwatch offrendo agli utenti la possibilità di personalizzare sia il quadrante che il cinturino dell’indossabile.

Sony sceglie l’e-paper per il suo smartwatch

Per chi non lo sapesse, l’e-paper o carta elettronica è una tecnologia di visualizzazione ad alta efficienza energetica che cerca di riproporre la carta tradizionale. Viene utilizzata nella maggior parte degli e-book in circolazione e ora Sony sta sviluppando uno smartwatch costruito completamente con questa carta elettronica. L’utilizzo di questo materiale consentirà all’azienda di sfruttare come display non solo la parte che generalmente è dedicata al quadrante ma anche il cinturino per permettere al consumatore di personalizzare entrambe le parti secondo i gusti personali.

Sadao Nagaoka, professore alla Hitotsubashi University di Tokyo che studia il processo di innovazione ha dichiarato:

Il programma di innovazione è molto importante e richiede l’assunzione di rischi. [..] Sony non ha esaurito le nuove idee, ma piuttosto, sta impiegando troppo tempo per innovare i prodotti, e nel frattempo gigantesche perdite lacerano i fondi dell’ impresa.

Le affermazioni di Nagaoka ci fanno capire come l’attività aziendale debba essere concentrata sull’innovazione ma il processo di sviluppo di quest’ultima deve essere rapido. Ogni impresa deve confrontarsi con l’ambiente esterno soggetto a cambiamenti sempre più rapidi e di conseguenza anche i processi aziendali devono seguire gli stessi ritmi per non essere cannibalizzati dalla concorrenza.

 

[Via]