samsung
Ricordate certamente la causa fatta da Nvidia verso Samsung, ovviamente, per natura di brevetti usati e non pagati, sappiamo tutti come è finita, ma ci sono degli sviluppi, vediamo i dettagli!

I fatti risalgono ad inizio mese e vedrebbero Samsung come vincitrice (parzialmente) del dibattito grazie ad un benchmark che non ha fatto altro che dimostrare come il Tegra k1 abbia superato notevolmente le performance dell’Exynos 5433.
Non è tutto, ora Samsung avrebbe in mente di scagliare i suoi avvocati, non per difendersi, ma per attaccare e per far in modo che Nvidia venga bannata dagli USA, esattamente come l’azienda aveva proposto verso il colosso Coreano.

L’accusa, come potete immaginare, sarebbe la violazione di ben 4 brevetti da parte di NVIDIA, e soprattutto nelle sue GPU, tra quali le SoC Tegra k1 e ovviamente i processori in esse incluse. Samsung avrebbe persino compilato tutte le procedure all’ITC venerdì scorso allo scopo di valutare ed eventualmente iniziare l’azione legale e sperare che gli USA bannino la commercializzazione dei dispositivi incriminati, anche se c’è da dire che la decisione finale in queste faccende spetta direttamente al presidente, il quale, come sappiamo, qualche mese fa salvò dal veto ITC dei vecchi modelli Apple.

Insomma, come sempre quando parliamo di brevetti la situazione si fa sempre più bollente e sempre più contorta, speriamo ovviamente, che il tutto si concluda velocemente!
[via]