samsung

Samsung dopo gli ultimi risultati aziendali poco soddisfacenti sta attuando nuove strategie per cercare di risollevare la quota di mercato. Per il futuro il produttore sudcoreano punta all’innovazione e si pone come obiettivo quello di produrre smartphone con display flessibili entro il 2015.Samsung inizierà a breve a mettere in atto la prima strategia che riguarda i dispositivi di basso e medio livello che verranno posizionati su una fascia di prezzo più bassa rispetto a quella attuale, il secondo step sarà quello di ridurre del 30 % i modelli dei device e infine lavorerà sui top di gamma per sviluppare tecnologie uniche difficilmente imitabili dalla concorrenza.

Samsung: i display flessibili saranno l’elemento chiave per risollevare l’andamento aziendale

Samsung si pone come obiettivo quello di differenziare i suoi prodotti dalla concorrenza ed è una strategia aziendale che verrà messa in pratica molto presto. L’evoluzione del mercato è sempre più rapida quindi si rende necessario un cambiamento celere anche dei piani strategici dell’impresa.

Lee Chang-hoon, Vice Presidente della squadra strategica di business di Samsung ha dichiarato che l’azienda garantirà una capacità produttiva di 30000/40000 unità di display flessibili entro il 2015, un quantitativo che verrà incrementato ulteriormente nel 2016. Il produttore vorrebbe offrire al consumatore uno smartphone con schermo pieghevole per il prossimo Natale.

Chang-hoon aggiunge che Samsung sta lavorando anche per cercare di ridurre i costi di produzione elevati dei display AMOLED e competere maggiormente con i pannelli LCD che chiaramente sono più economici.

Samsung rivoluziona i piani strategici aziendali e questo è il primo passo fondamentale per riprendere la crescita degli anni passati. I consumatori ricercano qualcosa di diverso dai soliti dispositivi e il produttore sudcoreano tenterà di soddisfare queste esigenze puntando sui display flessibili.

Voi come vorreste i futuri prodotti Samsung?

 

[Via]