google play services

Google oggi ha annunciato la versione 6.5 del Google Play Services, che contiene nuove API per Google Maps, Google Drive, Google Wallet ed il recente Google Fit. Inoltre, la società ha fornito anche un metodo agli sviluppatori per rendere le loro applicazioni più leggere, rilasciandogli una piccola libreria comune e la possibilità di importare solo le API necessarie per la loro app. 

Le nuove API di Google Maps per Android offrono una map toolbar che consente agli utenti di aprire Google Maps ed ottenere indicazioni e assistenza passo passo nella navigazione dalla posizione corrente. Tale barra degli strumenti verrà visualizzata automaticamente nelle applicazioni che saranno compilate per Google Play Services 6.5.

La società ha inoltre fornito la possibilità agli sviluppatori di inserire una mappa “lite” nelle loro app, ovvero una piccola mappa in formato bitmap posizionata su una determinata area e non gestibile dall’utente.

google_maps_api-1024x503

Le nuove API di Google Drive invece permettono all’utente di specificare quando i file dovranno essere caricati, a seconda del tipo di rete ed il livello di carica.

Per fare in modo che gli sviluppatori raccolgano più facilmente le donazioni, Google ha aggiunto una nuova funzione “Dona con Google” alle API di Google Wallet. Infine, sono state aggiornate anche le API di Google Fit per rendere più facile agli sviluppatori l’aggiunta di periodi di tempo predefiniti per la passeggiata, corsa a piedi o corsa in bicicletta.

Google ha dichiarato che la nuova versione di Google Play Services verrà rilasciata nei prossimi giorni; una volta completato il roll-out sarà disponibile anche la relativa documentazione, i Sample e l’SDK aggiornato.

[via]