samsung

Il Korea Times ha riportato che Samsung e Apple – acerrimi rivali e partner eccellenti – abbiano raggiunto un accordo per la produzione dei processori dei prossimi modelli di iPhone ed iPad. A quanto pare Samsung sarà ancora una volta il principale fornitore dei processori per Apple ed ha il compito di produrre l’80% della fornitura totale di processori nel 2016. Il resto sarà gestito dalla fidata Taiwan Semiconductor Manufacturing Company. Come di consueto, Apple continuerà a progettare i suoi processori A-series, mentre a Samsung e TSMC verrà affidata la parte relativa alla produzione. Secondo fonti interne, la partnership di Samsung con la GlobalFoundries ha permesso all’azienda di “eliminare il rischio della capacità” e prendere il grosso ordine dalla Apple. Inoltre, la partnership ha permesso a Samsung di produrre chip personalizzati utilizzando la tecnologia di elaborazione FinFET a 14 nanometri. TSMC si baserà sulla tecnologia FinFET a 16 nanometri. Il processo di produzione della Samsung è tecnicamente migliore per quanto riguarda l’efficienza e il risparmio energetico, ma il prodotto finale delle due aziende sarà di pari qualità. Samsung prevede anche di avere grandi ordini di chip da leader del settore come Qualcomm, NVIDIA e Sony. Grazie a questi accordi Samsung presume di “aumentare i suoi profitti” l’anno prossimo, il che è abbastanza scontato.

[via]