android tv
Sembrerebbe che Google voglia iniziare a cambiare le sue politiche di gestione degli store, imitando la sua rivale Apple, a cominciare da Android TV, vediamo i dettagli!

Come sappiamo, Android TV permetterà di avere l’esperienza di Android sulla TV di casa, ovviamente, con relative applicazioni scaricabili liberamente da Google Play Store, ma i developers, saranno liberi come per Android?
Sembrerebbe che Google voglia dare una fortissima stretta alle applicazioni su Android TV, attualmente non sappiamo bene se per questioni di sicurezza o per questioni riguardanti una possibile chiusura commerciale della stessa, tuttavia, i developers che vorranno sviluppare per questa piattaforma dovranno inviare la propria app e aspettare la revisione di Google, la quale approverà o meno la stessa applicazione, esattamente come ci viene detto in questo brevissimo comunicato:

Before distributing apps to the Play Store on Android TV devices, our team reviews apps for usability with a DPAD (apps) and Gamepad (games only) and other quality guidelines.

Il quale tradotto dice espressamente che i developers interessati a rilasciare applicazioni sui devices equipaggiati con Android TV, dovranno sottomettere la propria applicazione o gioco, allo staff Google, il quale controllerà accuratamente le stesse per accertarsi che esse rispettino le linee guida di design, usabilità e qualità.
Come possiamo immagianre, i developers arrivati a questo punto potrebbero essere un tantino spaventati, si sa, se queste nuove norme si estenderebbero a Google Play, moltissimi potrebbero vedere le proprie app ritirate dallo store per qualche norma grafica non rispettata o magari per un grave bug, magari non corretto al momento della pubblicazione, ma possiamo affermare che almeno per il momento, sia Android, sia Android Wear e i rispettivi store, non subiranno modifiche in quanto il tutto riguarderà solo Android TV.
Attenderemo dunque altre notizie da parte di Google, e ovviamente, vi terremo aggiornati!

[via]