Samsung

Samsung ormai è il punto di riferimento per molte persone nel settore della tecnologia mobile. Un cambio di strategia in questo settore potrebbe migliorare però alcuni aspetti. Ecco i dettagli.

Cambio di strategia?

Samsung non ha avuto di certo degli ottimi risultati nell’ultimo trimestre appena trascorso e sta pensando seriamente di cambiare strategia nel mercato degli smartphone. Di seguito trovate tutti i dettagli della vicenda.

Chi comanda il mercato?

Ormai ci stiamo avviando verso la fine dell’anno 2014 e allo stesso tempo ci stiamo avviando verso un’epoca in cui l’enorme e agguerrita concorrenza fa da padrona nel mercato degli smartphone. Samsung, leader del mercato, sta sentendo particolarmente l’influenza di questa pressante concorrenza, tanto che i risultati dell’ultimo trimestre non sono stati molto incoraggianti.

Tra i concorrenti più agguerriti troviamo senza dubbio Apple, acerrima nemica da sempre dell’azienda sudcoreana. Ma fino a qui, niente di strano. I concorrenti che fanno più paura a Samsung sono sicuramente tutti quei “nuovi” produttori che stanno allargando i propri orizzonti puntando al mercato globale. Si tratta di tutti quei produttori di smartphone che prima avevano un successo enorme solamente nei mercati orientali, ma che ora stanno raggiungendo i mercati di tutto il mondo grazie alla loro ottima offerta di prodotti di alta qualità a prezzi molto accessibili. Stiamo parlando di Xiaomi, Huawei, Meizu, OnePlus ecc.

Che ruolo ha il cliente?

Siamo nel 2014 e il cliente è sempre più informato e va a scegliere il prodotto che gli garantisce il miglior rapporto qualità-prezzo. Ormai tutto il mondo è Paese e le distanze sono quasi inesistenti. Uno dei più grandi errori di Samsung è sicuramente quello di offrire sul mercato una vasta gamma di smartphone senza però concentrarsi su quelli presentati e diffusi prima.

Leggi anche:  Samsung e Apple, un passo in avanti rispetto a Huawei

I clienti si stanno lamentando molto del fatto che l’azienda oramai pensa solo a produrre nuovi terminali senza curarsi di quelli più datati. Samsung questo lo sta capendo e tra i suoi piani per il 2015 ha quello di cambiare strategia nel mercato degli smartphone e cercare più efficienza.

In cosa consiste il cambiamento?

Il cambiamento consiste nell’offrire una gamma meno assortita di smartphone e di concentrarsi di più su pochi prodotti ma ottimi. E’ la strategia che tutti richiedono al momento in quanto non si capisce l’utilità di sfornare tantissimi smartphone e poi lasciarli al proprio destino. In questo modo l’azienda sta solo perdendo i rapporti di fiducia che era riuscita ad instaurare con i suoi clienti.

In un mondo in cui la concorrenza fa da padrona Samsung sta capendo quale sia la strada giusta per incrementare nuovamente i profitti e le vendite e per cercare di instaurare nuovamente quell’ottimo rapporto di fiducia che era riuscita a creare con il proprio cliente. Senza dubbio Samsung è un’ottima azienda e troverà senza dubbio la soluzione giusta per stare bene sul mercato.

L’innovazione non sta solamente nel ricercare la tecnologia perfetta, sta anche nel trovare la strategia vincente. Noi siamo sicuri che Samsung ci riuscirà. E voi?

[Via]