ios vs android

iOS e Android, la battaglia tra i due sistemi operativi, e tra i fan di ciascuno, va avanti da anni e, forse, non avrà mai fine.

Pur partendo entrambi dalle stesse origini, come sappiamo i due sistemi operativi si sono sviluppati su strade completamente differenti fortificando il terreno della chiusura giustificata dalla scusa della sicurezza, iOS, e la strada completamente opposta Android.

Se chiedessimo ad un gruppo di persone quale sistema operativo preferiscono probabilmente si innescherebbe una miccia che porterebbe ad una vera e propria guerra perché ognuno ha le proprie preferenze e le proprie convinzioni che in alcuni casi sfociano in una ferocia incomprensibile, in particolare nel caso dei fan Apple che se attaccati anche in modo scherzoso reagiscono in malo modo e anche per questo capita che vengano ripresi come Applefag, un apiteto dispregiativo, per quanto riguarda i fan Android, in genere, sono più compassati.

Molte delle battaglie che si scatenano si combattono sul terreno delle innovazioni portate da uno o dall’altro OS. Se iOS è partito in vantaggio venendo presentato prima del rivale Android, che ha sempre dovuto rincorrere, negli ultimi anni la tendenza si è ribaltata e con l’aggiornamento ad Android 5.0 Lollipop il sorpasso è nettamente decretato. Ora è iOS a rincorrere e negli ultimi aggiornamenti lo abbiamo potuto notare più volte con i nostri confronti.

Se a partire dal 2007, anno in cui è stato presentato il primo iPhone (non il primo smartphone) Android ha rincorso anche accusata molte volte dalla stessa Apple di copiare. È già da qualche anno che iOS non solo riprende in modo più che evidente le caratteristiche di Android ma si è anche adeguata alle richieste del mercato con dimensioni del display maggiorate, un vero smacco per Apple, anche se il form factor degli iPhone rimane sempre uguale a se stesso.

Uguale anche lato hardware dove i miglioramenti stentano ad arrivare, memoria interna e RAM sono sempre uguali e le variazioni negli anni sono sempre state minime, ma gli utenti Apple probabilmente cercano proprio questo, un sistema sempre uguale a se stesso in modo che risulti più facilmente comprensibile e utilizzabile da chiunque.

Android invece è in continua evoluzione e sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo e di migliore, di una caratteristica che possa migliorare l’esperienza utente ad ogni aggiornamento. Questa è innovazione, quella delle idee e non la nuova chicca per il marketing che vada a gettare solo fumo negli occhi.

Google con Android innova, Apple si limita a rincorrere.