nexus 6

Ieri Google ha annunciato il primo phablet della linea Nexus, il Nexus 6

Con il Nexus 6, Google ha voluto un po’ allontanarsi dalla filosofia seguita della linea Nexus e lanciare un vero top di gamma, con un prezzo in linea con quello degli altri dispositivi di punta. Anche se criticato dalla maggior parte degli utenti Android a causa della grandezza dello schermo, il Nexus 6 è sulla carta uno dei migliori dispositivi lanciati quest’anno. Oggi, vi riportiamo una tabella comparativa delle specifiche tecniche con gli attuali dispositivi di punta.

nexus 6

Come possiamo vedere dalla tabella, il Nexus 6 si scontra maggiormente con l’ultimo phablet di Samsung, il Galaxy Note 4. I due phablet hanno stessa risoluzione di schermo, stesso processore, stessa GPU, stessa RAM e stessa batteria. La scelta tra i due dispositivi è molto soggettiva: si tratta di due device con obiettivi diversi. La serie Samsung Galaxy Note nasce con lo scopo di soddisfare le esigenze dell’utente business, offrendo una suite di software con tal fine. La gamma Nexus, invece, nasce come gamma di dispositivi per sviluppatori e smanettoni, offrendo una UI pulita ed una suite di software scarna. Spesso però, come in questo caso, il fine ideale non corrisponde con quello reale: tante persone utilizzano un device Note per giocare o smanettare e tanti professionisti utilizzano un device Nexus. Il confronto delle specifiche tecniche con l’iPhone 6 Plus è piuttosto inutile: chi sceglie iPhone, lo sceglie per altri motivi.

Resta a voi quindi scegliere; vi ricordiamo, infine, che i dispositivi Nexus hanno dalla loro parte un’assistenza software garantita per 18 mesi, il che significa che ogni aggiornamento software rilasciato in quell’arco di tempo da Google verrà rilasciato anche per il vostro dispositivo.

[via]