Nexus 6

Nexus 6 è sicuramente uno degli smartphone più attesi. Un nuovo benchmark fornisce delle informazioni sulla fatidica grandezza dello schermo. Quanto sarà grande? Scopriamolo.

Nexus 6 è per molti un desiderio e per molti altri il prossimo acquisto. Uno dei fattori che placa un attimo gli animi di tutti gli appassionati di tecnologia è la grandezza dello schermo. Si parla infatti di un display da 5.9, troppo grande per essere uno degli smartphone più desiderati.

La grandezza fermerebbe molti utenti e Google con una mossa simile perderebbe non pochi clienti, pronti ad acquistare invece uno smartphone più compatto. Le indiscrezioni sul display da 5.9″ sono state tante. Secondo alcuni benchmark emersi oggi in rete questa grandezza verrebbe smentita. Vediamo il perché.

Caratteristiche tecniche presunte guardando i dati del benchmark.

Innanzitutto la CPU che farà funzionare il terminale sarà ovviamente il processore quad-core Qualcomm Snapdragon 805 avente una frequenza di clock di 2.7 GHz. In abbinamento al processore, il motore grafico sarà gestito dalla CPU Qualcomm Adreno 420. La memoria RAM per gestire il dispositivo sarà invece di 3 GB.

Leggi anche:  Ulefone Power 3: periodo dei pre-ordini esteso fino all'8 gennaio

Veniamo ora al punto cruciale, il display. La risoluzione sarà di 1440 x 2560 pixel, ossia QHD. Fin qui non ci sarebbe nulla di strano. La buona notizia è che i ppi dovrebbero essere 560, i quali indicherebbero dunque un display da 5.2″ e non da 5.9″ come precedentemente indicato.

Ecco le immagini dei benchmark.

Nexus 6

Conclusioni.

Ciò che noi tutti ci auguriamo è che veramente il nuovo Nexus 6 abbia tutte queste caratteristiche, soprattutto parlando di display. Sarebbe una mossa troppo azzardata e forse insensata da parte di Google presentare solamente un dispositivo con uno schermo da 5.9″. Niente esclude che ci possano essere due versioni del Nexus 6, una da 5.2″ e un phablet da 5.9″.

In questo caso Big G farebbe una mossa davvero geniale, in quanto, oltre a mettere in commercio due varianti del dispositivo per accontentare i diversi gusti, permetterebbe agli sviluppatori di creare del software anche per il settore phablet non ancora sviluppato a dovere.

E voi quale versione preferireste?

[Via]