Facebook: in arrivo un'app che garantisca l'anonimato

Facebook, il noto social network ideato da Mark Zuckerberg, è stata più volte accusata di aver ‘rubato’ i dati sensibili degli utenti o comunque non averli protetti nel miglior modo possibile. Per cercare di attirare un numero ancora maggiore di consumatori, secondo il New York Times, Facebook starebbe lavorando ad un’app in grado di garantire l’anonimato.

Se ritenete la vostra privacy sacra, molto probabilmente non vi sarete iscritti a Facebook, in quanto i dati sono accessibili praticamente a tutti (sebbene si possano impostare vari livelli di protezione). Più volte nel corso delle settimane si è sentito dire che l’azienda raccolga i dati per inviarli ad agenzie segrete e quant’altro, ma nessuno ne ha mai avuto la prova ‘tangibile’. Tuttavia, nel caso in cui vi alletti l’idea di utilizzare Facebook, sappiate che, stando a quanto riportato dal New York Times, è in arrivo un’app che vi garantisce completamente l’anonimato.

Facebook: al lavoro su un’app per l’anonimato

Secondo quanto riportato dal noto giornale Americano, Facebook starebbe lavorando ad un’app, “in arrivo nelle prossime settimane“, che possa garantire ai propri utenti l’utilizzo del social network, senza la condivisione di dati sensibili.

Leggi anche:  Facebook ed Instagram, attenti a cosa postate: ci sono multe sino a 10mila euro

In altre parole, direttamente da mobile potrete connettervi a Facebook, senza utilizzare i nomi reali, e quindi ricorrere a pseudonimi non collegati all’indirizzo di posta elettronica collegato all’account stesso.

L’idea, in un certo senso, è sicuramente interessante: da un lato vi garantisce che nessun altro carpirà le vostre informazioni personali, dall’altro si rischia che troppi utenti utilizzino pseudonimi per obiettivi non proprio ‘buoni’.

La situazione è sicuramente controversa, voi che ne pensate?

via