android-one-india

Nuova interessante notizia per i possessori di telefoni della serie Android One di Google. Vediamo di che si tratta.

I dispositivi della serie Android One sono stati rilasciati in India da parte di Google nella ricerca di un nuovo tipo di clientela e del successo in un mercato molto turbolento come quello indiano. Si tratta di telefoni entry level creati allo scopo di portare la tecnologia anche nelle parti meno ricche del pianeta.

cyanogenmod-11

Oggi, grazie ad un utente indiano del famoso sito xda-developers chiamato  varun.chitre15, tutti i possessori dei terminali Android One possono fare il root e installare una custom recovery sui loro dispositivi. Essenzialmente una custom recovery è tutto ciò che serve per poter installare sul proprio dispositivo una ROM custom. In questo caso gli users indiani dei telefoni marchiati Google possono andare ad installare la CyanogenMod 11 in quanto è dichiarata come universalmente compatibile con tutti i dispositivi della serie supportati da custom recovery.

Purtroppo però ci sono alcuni bug, in particolare con il WiFi, la rete dati e la seconda SIM non è riconosciuta. Ignorati questi problemi, che verranno sicuramente risolti in breve tempo, il poter disporre anche di una custom ROM è un elemento non da poco, contando che il telefono costa sui 100€. Speriamo che la serie One possa espandersi anche nel resto del mondo.

[Via]