[Recensione] Acer Liquid E3Grazie ad Orange Italia abbiamo la possibilità di testate l’ Acer Liquid E3, uno smartphone dual sim dalle grandi possibilità, scopriamole insieme nella nostra videorecensione.

Confezione di vendita

La confezione di vendita riprende quelle classiche di altri smartphone e all’ interno troviamo un alimentatore da 1A, un cavo USB – microUSB e un paio di cuffie in-ear.

Unboxing

Materiali di costruzione ed ergonomia

Con il suo schermo da 4.7 pollici riusciamo tranquillamente ad utilizzarlo senza il supporto della seconda mano, la batteria non è removibile e questo confluisce una certa solidità al dispositivo, i materiali utilizzati ovviamente sono la plastica, ma la parte frontale con gli speaker rossi che riprendono il colore rosso del perimetro della fotocamera lo rendono abbastanza elegante, in alto troviamo il pulsante power e il foro per il jack da 3.5, a destra gli slot per le due simo, mentre sul lato sinistra abbiamo il bilanciere del volume e lo slot mircoSD.

Hardware

Iniziamo subito con il dire che il Liquid E3 si tratta di uno smartphone dual-sim, la CPU è prodotta da Mediatek e il modello è un quad core da 1,2GHz mentre la GPU è una PowerVR SGX544, 1 GB di RAM, memoria interna da 4GB espandibile con microSD (cosa fortemente consigliata), potrete trasformare la microSD nella vostra memoria principale. Per quanto riguarda la connettività abbiamo HSUPA, GPS; Wifi, Bluetooth, assente l’ NFC. Un punto a favore va sull’ audio che con la tecnologia DTS si sente molto bene, aggiungiamo anche il led di notifica. Fotocamera da 13mpx con flash, mentre quella frontale è da 2mpx con flash.

Leggi anche:  WhatsApp, ecco come risolvere il problema dei messaggi vocali

Video registrato a 720p

Foto

Display

Schermo con diagonale da 4,7″ con risoluzione HD 1280 x 720 con un’ ottima resa dei colori, sono supportate le gesture per sbloccare lo smartphone da schermo spento.

Software

Acer ha modificato Android 4.2 Jelly Bean aggiungendo delle features davvero interessanti, come l’ accensione e lo spegnimento dello smartphone tramite un timer, oppure dei widget fluttuanti, o ancora le modalità per un utilizzo semplificato da parte di anziani e bambini, ma non sono sono tante altre le opzioni disponibili, ottima anche la gestione della doppia sim, comodo anche il tasto sul retro che tramite una pressione lunga attiverà in automatico la fotocamera, mentre potremo personalizzarlo per aprire un’ applicazione a nostra scelta con una pressione breve, sul lato software bisogna dar merito ad Acer di averci lavorato molto per migliorare l’ interfaccia utente. Per quanto riguarda la navigazione su internet abbiamo un browser stock che si comporta abbastanza bene.

Benchmark

benchmark-Acer-Liquid-E3

Batteria

LA batteria è da 2000 mAh ma essendo un dual-sim i consumi sono elevati e a stento si riesce ad arrivare a fine giornata.

Giudizio Finale

Uno smartphone di fascia media che grazie al lavoro che Acer ha fatto sul software riesce ad essere meglio dei suoi rivali, per tanto lo consigliamo a chi cerca un dual-sim,

Potete acquistarlo direttamente dal sito Orange Italia al prezzo di 150€: ACQUISTA

ora non ci resta che augurarvi buona visione: