jeans phablet

Le tasche dei Jeans cambieranno proprio perché le dimensioni degli smartphone aumenteranno con il passare del tempo e già aziende come Levi’s, Lee Jeans, American Eagle stanno progettando nuovi capi di abbigliamento in grado anche di proteggere i dispositivi.

Come ben sapete da alcuni giorni è uscito uno scandalo che ha visto coinvolto il nuovo iPhone 6, infatti, dopo vari test è stato riscontrato che l’ultimo melafonino prodotto da Apple si piegherebbe e la stessa Apple sarebbe riuscita a trasformare questo problema in un argomento di strategia commerciale.

Subito si sono mosse le aziende produttrici di Jeans anche in vista dell’uscita del Samsung Galaxy Note 4 iniziando la progettazione degli stessi con tasche più grande in grado di accogliere device con display più grandi di 5 pollici.

iphone-6-plus-back-pocket_t

Il portavoce della linea Uniqlo, marchio giapponese produttrice di pantaloni, ha dichiarato:

Abbiamo un confronto quotidiano con il team che si occupa dello sviluppo prodotti riguardo la tecnologia in genere e come i nostri pantaloni possono fornire compatibilità dal lato cliente. Le tasche dei jeans rientrano fra questi temi

Mashable, sito web d’attualità statunitense in forma di blog, ha contattato aziende come L.L Bean, J.Crew, Lee Jeans e Levi’s e tutte hanno dichiarato che i prossimi Jeans saranno pienamente compatibili con i phablet e che ci potrebbero essere problemi solo con le linee femminili. Logicamente si parla dei modelli aderenti che potrebbero non contenere gli smartphone più grandi.

Le scelte del consumatore potrebbero in futuro venire dettate proprio questo aspetto! Pensate di dover acquistare dei Jeans e accorgervi che all’interno delle tasche non entri il vostro smartphone. Un dramma vero? Voi cosa ne pensate? Attendiamo i vostri commenti…

Leggi anche:  Honor 9: la migliore offerta di sempre per il Black Friday è su Amazon