Android M

 

Android L è in uscita, molto probabilmente, a partire dal prossimo mese di ottobre con il nuovo Nexus 9 prodotto in collaborazione con HTC.

Nell’attesa fremente per l’arrivo della prossima versione Android che sappiamo per certo avere come prima lettera la L, la successiva di K nell’alfabeto anglosassone, nella giornata di ieri abbiamo avuto la notizia che tra gli sviluppatori si parla già della futura release della casa del robottino verde, si tratta di Android M.

Abbiamo scoperto in esclusiva assoluta che la prossima versione, in arrivo verso la fine del 2015, si chiamerà Marshmallow. I Marshmallow sono dei cilindretti di zucchero molto famosi e diffusi negli USA dove vengono, di solito, scottati sul fuoco e mangiati insieme a biscotti e cioccolato, questi ultimi ingredienti sono quelli che compongono le famose tavolette KitKat per cui ci sarebbe una continuità nel nome della nuova release che ci fa pensare che il nostro informatore abbia detto il vero.

Naturalmente il nome ha la sua importanza fino ad un certo punto, quello che conta sono sicuramente le novità che la nuova release introdurrà. Android L, è ormai certo, che sarà votato alla sicurezza e con Android M questa strada sarà intrapresa in maniera ancora più profonda.

Non ci saranno molte variazioni nell’aspetto grafico che vedrà la sua rivoluzione con Android L, ma sembra che verranno migliorati anche i segnali per la connettività e sembra ci sia anche un nuovo upgrade della connessione bluetooth. Anche il supporto alle architetture a 64bit dei processori, che nel 2015 saranno molto più diffusi, sarà nettamente ampliato.

Per il momento è ancora tutto da prendere con le dovute precauzioni visto che ancora non abbiamo notizie certe su Android L, figuriamoci su Android M. È ovvio che il lavoro di Google e dei suoi sviluppatori non si ferma mai, ma cerchiamo di non precorrere troppo i tempi.