Xiaomi

Sono apparse in rete delle informazioni che rivelano le probabili caratteristiche del successore dello Xiaomi Redmi Note. Ecco tutti i dettagli nel seguente articolo.

Xiaomi sta preparando uno smartphone dalle caratteristiche davvero impressionanti.  Lo smartphone in questione è di fascia alta e l’azienda cinese lo starebbe preparando per far fronte al Meizu MX4, altro bel terminale.

Caratteristiche tecniche.

Vediamo insieme le caratteristiche di questo smartphone:

  • Processore octa-core  MT6595 costruito da MediaTek;
  • Memoria RAM da 3 GB;
  • Display da 5.5″;
  • Sensore della fotocamera posteriore da 20.7 MP;
  • Fotocamera anteriore da 8 MP;
  • Batteria da 3.500 mAh;
  • Supporto della rete LTE;
  • NFC;
  • Sensori del rilevamento della temperatura.

Il processore più precisamente è costruito con un’architettura big.LITTLE e composto da  quattro Cortex A-17 con velocità di clock da 2.2 GHz e da quattro core Cortex A-7 con velocità massima di clock da 1.7 GHz. Pensate che questo processore ha ottenuto un punteggio su AnTuTu Benchmark da 47,233 punti.

Xiaomi

Prezzo e disponibilità.

Il dispositivo sarà disponibile nella versione da 16 GB, da 32 GB e da 64 GB. La cosa più incredibile di questo dispositivo è senza dubbio il prezzo. Stiamo parlando di rispettivamente di prezzi pari a  165$, 215$ e  245$. Avete letto bene! Al cambio euro-dollaro attuale corrispondono rispettivamente a 125 Euro, 165 Euro e 190 Euro.

Leggi anche:  Vodafone, con il nuovo listino possibilità di acquistare smartphone a rate zero

Il dispositivo dovrebbe davvero essere un terminale potentissimo visto i punteggi raggiunti sui benchmark. Altrettanto interessante è il prezzo. Ovviamente questi sono i prezzi per la cina convertiti al cambio attuale. Chissà se e quando arriverà questo terminale anche in Italia. I prezzi sicuramente non saranno uguali ma non dovrebbero variare più di tanto.

Una cosa è certa. Xiaomi è davvero un’azienda con la A maiuscola. Ottimi dispositivi e ottimi prezzi. Vedremo se riuscirà a stupirci un’altra volta con il suo nuovo smartphone.

E voi cosa ne dite?

[Via]