Logo del Play StoreIl Google Play Store, il tanto amato negozio dal quale scarichiamo tutte le applicazioni per Android, sta ricevendo aggiornamenti sempre più interessanti. Qualche giorno fa era stato aggiornato con l’aggiunta dell’obbligo, per tutti gli sviluppatori, di inserire il proprio indirizzo di casa, ma in futuro le novità potrebbero essere molto più interessanti. 

Il Play Store lo conosciamo tutti (o almeno dovremmo), per chi fosse proprio un utente inesperto di Android, ricordiamo essere lo store dal quale vengono scaricate tutte le applicazioni. Questi, al giorno d’oggi, offre molte funzionalità interessanti. L’ultima in ordine di tempo è naturalmente la necessità, per tutti  gli sviluppatori che vogliono pubblicare le proprie applicazioni, di inserire un indirizzo reale al quale il cliente, eventualmente, può fare riferimento.

Oltre a questo, a partire dal 30 settembre, Google suddividerà le applicazioni anche in base a quelle che offrono. In altre parole, il sistema mostrerà la fascia di prezzo degli abbonamenti; scelta interessante per rendere il tutto ancora più ‘user-friendly’, a tutela degli utenti e della loro privacy.

Leggi anche:  YouTube: nuove regole di monetizzazione a sfavore degli annunci

Google, effettivamente, sta compiendo grandi passi in avanti in questo ambito, ma quale altra caratteristica vorreste vedere nel Play Store?

via