iPhone 6

iPhone 6 e iPhone 6 Plus stanno per arrivare anche nei negozi italiani ma costeranno di più rispetto agli altri Paesi europei, questo a causa dell’IVA più alta e dell’equo compenso ma anche della strategia commerciale attuata da Apple. Per questi motivi il Codacons consiglia di non acquistare il melafonino in Italia.

«A quanto si apprende, nel nostro paese il modello base del nuovo smartphone varia da 729 a 949 euro, mentre per l’iPhone Plus si pagherà da 839 fino a 1.059 euro», scrive il Codacons. «Listini più cari rispetto a Germania, Spagna, Portogallo, Austria, Belgio, Olanda, Finlandia e Irlanda, dove il modello base parte da 699 euro, mentre il Plus costa da 799 a 999 euro».

L’associazione critica con una nota la strategia attuata da Cupertino poiché tenderebbe a sfruttare «la propensione all’hi-tech degli italiani rispetto ai cittadini di altre nazioni». In altre parole Apple ci farebbe pagare di più perché tanto sa bene che noi italiani siamo più propensi a comprare i suoi prodotti, anche se carissimi.

Per tale motivo «ilistini praticati in Italia devono essere allineati a quelli in vigore nel resto d’Europa; fino a che questo non accadrà, invitiamo i cittadini a non acquistare il nuovo iPhone, in modo da spingere Apple a cambiare la propria strategia commerciale», si legge nella nota diramata dal Codacons. E voi cosa ne pensate? Acquisterete ugualmente il top di gamma con la mela morsicata nonostante l’altissimo esborso economico, che per il modello Plus arriva anche a superare – per la prima volta in assoluto – il tetto dei 1000 euro?