iphone 6

iPhone 6, iPhone 6 Plus ed Apple Wacth da ieri sera non si fa che parlare dei nuovi device presentati da Apple alla sede storica del Flint Center.

Come sempre la presentazione è stato un successo e, addirittura, alla presentazione del primo smartwatch realizzato dalla società di Cupertino ci sono stati applausi scroscianti. Ancora una volta tutte le testate giornalistiche, blog e commentatori elogiano ed esaltano il gran lavoro di Apple nel realizzare device rivoluzionari, incredibili e dal design raffinato.

Dato che ieri sera su facebook abbiamo pubblicato una serie di immagini per prendere in giro gli Applefag, vorrei chiarire alcuni concetti che con le sole immagini non è stato possibile fare visto anche che qualcuno l’ha presa male.

Per prima cosa, secondo me, bisognerebbe rendersi conto che stiamo parlando di smartphone, telefoni con cui si può accedere a internet e fare tutte le cose che ben sappiamo cioè si tratta della cosa più inutile al mondo senza la quale si vive lo stesso e anzi, forse si vivrebbe meglio.

Ognuno con i propri soldi ci può fare quello che vuole e lungi da me voler sindacare sulle scelte di acquisto delle persone, che poi ci sia una crisi economica e lavorativa è un dato di fatto e bisogna essere onesti non tutti quelli che acquistano un iPhone, o smartphone in generale, se lo possono permettere.

Quello che ho sempre cercato di fare, oltre ironizzare su qualcosa di poca importanza come gli smartphone, è di far capire che le scelte vanno o andrebbero, sempre fatte utilizzando il proprio cervello e non la moda o perché qualcuno ti dice che “iPhone è meglio” o “Apple è meglio” senza nemmeno argomentarne il motivo.

Attenzione, il discorso vale per iPhone come per qualunque altro device e in generale nella vita. Non vorrei sembrare moralista o troppo pedante, ma ci tenevo a spiegare la mia posizione e a far capire i motivi delle immagini apparse sulla nostra pagina facebook.

Che Apple poi, secondo me, rimanga ferma a sette anni fa perché l’iPhone è sempre rimasto uguale a se stesso è un altro discorso.

Vi consiglio le seguenti letture:

iOS 8 ha caratteristiche già presenti su Android da anni

Smartphone: non è un’invenzione di Steve Jobs

iPhone: non può fare tutto quello che può fare Android

Android: 7 app che iPhone non può trovare sull’AppStore

8 cose che il Samsung Galaxy Tab S può fare che l’iPad non può

La psicologia di un Fanboy: perché comprare sempre le stesse cose