iphone 6

 

iPhone 6 non si parla d’altro in rete e l’hype cresce a dismisura grazie alle continue notizie che arrivano tendenti proprio a coinvolgere quante più persone possibile, il marketing è anche questo.

Secondo un sondaggio condotto in rete da Survata per conoscere il grado di probabilità con il quale gli utenti Android sarebbero potuti passare al nuovo iPhone 6 è risultato che il 5% degli intervistati ha affermato che sarebbe stato “molto probabile” il passaggio.

Un altro 12,4% ha risposto che è “piuttosto probabile” il passaggio al nuovo iPhone 6 quindi in totale si può dire che i probabili nuovi acquirenti provenienti da Android arrivano al 17,4%. Certo, c’è da considerare la scelta completamente al buoi dato che ancora nessuno conosce il nuovo device Apple quindi il sondaggio avrebbe molto più senso dopo la presentazione e non prima.

C’è anche da considerare che il sondaggio è stato effettuato su 889 consumatori tra il 2 e il 4 settembre con una metodologia che dire dubbia è poco, infatti il sondaggio è stato condotto su alcuni siti web made in USA al completamente del quale si sarebbe avuto accesso a contenuti premium.

Tra gli intervistati, poi, non si conosce la percentuale di coloro che possiedono un device Android, iOS o WindowsPhone per cui il 5% o il 17,4% che si voglia considerare non si può dire che significato abbia, ma andiamo avanti.

Sempre secondo Survata il 36% dei proprietari di iPhone 5 hanno dichiarato che è “molto probabile” il passaggio all’iPhone 6. Beh, il contratto di due anni sta per scadere quindi  non c’è da meravigliarsi. Poi, ancora, il 18% dei proprietari di iPhone 5S e il 15% di quelli di iPhone 5C indicano come “molto probabile” il passaggio; è ovvio che chi effettivamente poi lo farà è tutto da vedere.

Risultano più fedeli i proprietari di WindowsPhone visto che solo il 3% di loro hanno prospettato il passaggio e il 6% dei proprietari BlackBerry.

Ora alcune considerazioni. Quanto valga questo sondaggio penso si capisca senza bisogno di spiegazioni, i numeri sono certamente condizionati anche dal livello di diffusione dei vari dispositivi (penso a Windows e BlackBerry) oltre dal fatto che in molti avranno risposto assecondando il sondaggio per poter sbloccare i contenuti premium.

Ora al di là di tutto questo e considerando, per assurdo, totalmente valido il sondaggio pensare che il 5% degli utenti Android negli Stati Uniti possa passare ad iPhone 6 non mi sembra un grande guadagno perché in conto bisognerebbe e bisogna mettere in conto anche il passaggio inverso cioè quanti possessori di iPhone passeranno ad Android?

via