Samsung
Come sappiamo, in Italia da qualche settimana è entrato in vigore il così definito “equo compenso” che ci farà pagare una cifra in più sugli arnesi elettronici, per quanto essa sia irrisoria, sta scatenando molte critiche e i produttori se ne approfittano, vediamo i dettagli!

Per prima fu Apple, che non appena arrivata la notizia ha aumentato i prezzi, e SIAE per tutta risposta, come segno di protesta ha regalato 22 iPhone comprati all’estero, dove non esiste l’equo compenso. Certamente non è una mossa molto furba dato che sicuramente su in Cupertino stanno ridendo di questa protesta grazie alla quale sono riusciti a vendere 22 iphone in più, ma è comunque un segno di protesta.
Oggi la notizia riguarda la nostra Samsung, la quale sembrerebbe abbia deciso di aumentare il prezzo di listino di moltissimi suoi terminali venduti in Italia, proprio per far fronte all’equo compenso, che ricordiamo, andrà a colpire il produttore, non il consumatore, anche se è risaputo che alla fine, i costi di produzione si ripercuotono sempre e solo sul consumatore!
Il rincaro sarà davvero irrisorio, infatti parliamo di soli 4 euro sul Galaxy S5, mentre per i terminali di fascia bassa, o quelli “vecchi” sarà assente o comunque talmente piccola da non far notare la differenza, insomma, al punto da sembrare i classici prezzi che finiscono in “99”, ma è comunque un grosso segno, un segno che ci fa capire che da oggi in poi la tecnologia a casa nostra costerà di più!

Voi cosa ne pensate? Ditecelo nei commenti!