moto-3602

I primi smartwatch Android Wear (Samsung Gear Live e LG G Watch) sono già disponibili all’ acquisto presso tutti i principali negozi di elettronica. Tuttavia, non mancano pecche e carenze sia dal lato hardware che software.Una delle funzionalità mancanti di questi dispositivi è un sensore di luce ambientale, il che significa che l’ utente deve costantemente regolare manualmente la luminosità dello schermo a seconda delle condizioni di luce in modo che esso risulti visibile.

 

Il Moto 360, smartwatch di Motorola prossimo al lancio, sembra includere un sensore di luce ambientale per evitare questo problema.

In un’ intervista fatta da TechCrunch, Cathay Bi di Motorola spiega che la parte anteriore del Moto 360 non solo offre un display touchscreen, ma anche un sensore di luce ambientale per regolare automaticamente la luminosità dello schermo a seconda delle condizioni di luce.

Questa è una grande notizia, nonostante oggi si dia per scontato la presenza di un sensore di luce ambientale. E voi cosa ne pensate del Motorola Moto 360?

Leggi anche:  Android: ecco lo smartwatch Tag Heuer da 197 mila dollari

[via]