elephone P10c

Elephone P10C è il dispositivo inviato ci dallo store ufficiale Elephones.it per la nostra recensione. Lo abbiamo testato a fondo e di seguito potrete leggere le nostre conclusioni.

L’Elephone P10C è un dispositivo entry level con ottime caratteristiche se rapportate al prezzo di 175€ (sconto del 5% per i nostri utenti con il codice Tecnoandroid01). Durante l’unboxing ne abbiamo visto le caratteristiche principali e abbiamo avuto il primo approccio con il device. Ora andiamo a vederlo nel più piccolo dettaglio con la nostra recensione.

elephone p10c

Estetica.

Disponibile in due colorazioni, bianco o nero, con i bordi, superiore e inferiore, arrotondati. Maneggevolezza e leggerezza sono le due caratteristiche che risaltano maggiormente quando si prende tra le mani l’Elephone P10C per la prima volta, nonostante un display con diagonale da 5 pollici anche l’ergonomia è abbastanza buona grazie allo spessore molto contenuto.

Elephone P10c (2)

Nella parte anteriore troviamo la fotocamera da 2MPx il sensore di luminosità e prossimità, il led delle notifiche, il microfono principale e tre tasti touch sulla cornice del device. Sul bordo sinistro troviamo i tasti del volume e di accensione/sblocco, su quello superiore l’ingresso per il jack audio da 3,5 mm e l’ingresso per la microUSB. Nella parte posteriore sono collocati la fotocamera da 8MPx con doppio flash a LED e lo speaker di sistema, al centro troviamo il logo di Elephone.

Elephone P10c (3)

Il sensore di luminosità funziona bene, è solo un po’ lento nel passaggio tra diverse condizioni di luce. Il display da 5 pollici IPS con risoluzione 960×540 offre buone tonalità di colore nonostante la bassa risoluzione. Lo spessore di appena 5,8 mm insieme ad un peso di circa 130 grammi consentono di poter utilizzare senza problemi il P10C anche molto a lungo. Molto bello e particolare il led azzurro che fa da tasto centrale del dispositivo.

Hardware e software.

L’Elephone P10C monta un processore quad core Mediatek MT6582 Cortex A7 da 1,3GHz, 1GB di RAM e GPU Mali 400, la memoria interna è di 8GB di cui 5,28GB a disposizione dell’utente. La memoria è espandibile grazie ad una microSD esterna con capacità fino a 32GB.

Screen Elep10c (1)

La versione Android è la 4.4.2 KitKat senza particolari personalizzazioni da parte del produttore, questo consente di non occupare troppo spazio in memoria e di avere un dispositivo reattivo e senza lag.

Screen Elep10c (5)

Il dispositivo è dotato di permessi di root che consentono di poter fare diverse modifiche tra le quali, ad esempio, cambiare la boot animation grazie all’app UMI Store OTA che permette anche di ricevere eventuali aggiornamenti della ROM tramite OTA per l’appunto.

Screen Elep10c (7)

Elephone P10c (4)Sotto la cover troviamo una batteria da 1950 mAh che consente di superare brillantemente la giornata intensa di utilizzo. La bassa risoluzione del display aiuta molto, infatti nella percentuale di consumo della batteria non è mai tra i primi posti. Al momento, ad esempio, la percentuale di batteria è al 39% dopo 13 ore di utilizzo.

Screen Elep10c (2)

Fotocamera e multimedia.

Come per quasi tutti i dispositivi cinesi anche l’Elephone P10C soffre nel comparto fotografico. La fotocamera da 8 MPx riesce a realizzare dei buoni scatti quando si riesce a mettere a fuoco il soggetto. Il problema, però, è proprio questo, riuscire a mettere a fuoco. Purtroppo l’autofocus non funziona bene, in nessuna condizione, e anche provando manualmente a mettere a fuoco, con un tap sul display, non ci si riesce. Lo stesso problema lo si riscontra anche quando si realizzano i video.

Screen Elep10c (9)

Gli scatti con il doppio flash LED non sono molto luminosi e in condizioni di scarsissima luminosità le immagini sono molto scure. È possibile realizzare foto in modalità normale, Foto Live, Bellezza viso, Panorama; presente l’HDR e le impostazioni manuali di esposizione, bilanciamento del bianco e ISO.

Screen Elep10c (10)

Prova fotografica:

[alpine-phototile-for-picasa-and-google-plus src=”user_album” uid=”110848107923548095330″ ualb=”6037377345251758289″ imgl=”fancybox” style=”gallery” row=”4″ grwidth=”800″ grheight=”600″ size=”320″ num=”12″ align=”center” max=”100″]

Prova video:

I player audio e video sono quelli stock Android con tutte le classiche compatibilità, anche con i formati MKV per quanto riguarda i video, e con uno speaker di sistema molto buono con volume alto e suono pulito. Si attenua molto il suono quando si poggia il dispositivo su una superficie dato che lo speaker è posto sul retro del device.

Connettività.

Dual sim dual stand by, solo una delle due sim ha connettività 3G, però si può scegliere quale indipendentemente dai vani nei quali le andiamo ad inserire.

Elephone P10c (5)

Screen Elep10c (4)

Il browser consente una buona velocità di navigazione e la possibilità di richiedere la versione desktop dei siti web. Buono lo scroll delle pagine e il pinch to zoom è anch’esso buono anche se non eccellente.

Screen Elep10c (6)

Il P10C è dotato di wifi 802.11b/g/n monoband, GSM + WCDMA con frequenze  GSM: 850/900/1800/1900MHz WCDMA: 850/2100 MHz, HSUPA, HSDPA, Bluetooth 2.0, USB 2.0 High speed, GPS assistito, radio FM con RDS. Dispone, inoltre di una serie di sensori di Gravità, Prossimità, luminosità, Rilevamento Gesti e Sensore magnetico.

Parte telefonica e messaggistica.

L’Elephone P10C è un telefono, in tutto e per tutto. La parte telefonica è di certo uno dei migliori comparti del device, ottimo l’audio in capsula e tramite gli auricolari. In vivavoce il suono è leggermente distorto, ma il volume è abbastanza alto. Possibile la ricerca rapida in rubrica attraverso il tastierino numerico

Screen Elep10c (3)

Presente, oltre ad SMS ed MMS, anche un client mail che consente la gestione di cartelle IMAP e POP3. La tastiera è quella stock Android con la scrittura a scorrimento e feedback aptico.

PREZZO:

Miglior Prezzo sul Web: 16,50 euro da Amazon oppure a 151,99 euro da Yeppon

Conclusioni.

Come già detto in altre occasioni i device cinesi stanno diventando sempre più performanti e migliori anche dal punto di vista costruttivo. L’Elephone P10C ne è un fulgido esempio grazie ai tanti pregi, anche se non esente da difetti.

Partiamo proprio con i difetti in quanto davvero pochi. Come detto durante la recensione uno di questi è legato alla fotocamera che risulta ancora il tallone d’Achille di dispositivi del Sol Levante. In questo caso il problema è dovuto alla messa a fuoco, un vero peccato perché gli scatti nel complesso non sono male e se si riuscisse a superare questo problema potrebbe essere un valore aggiunto del device.

Ho avuto anche problemi con il download di Google Plus in quanto non risulta compatibile con il device. A parte questi due inconvenienti tutto il resto funziona ottimamente. Dalla durata della batteria, alla capacità di espandere la memoria con la microSD, molto positivo anche avere già i permessi di root che consentono grande libertà di scelta da vari punti di vista.

Ottima la parte telefonica in tutte le situazioni, anche il GPS è stato fulmineo ad agganciare il segnale, davvero ottimo. Sicuramente positiva l’esperienza di utilizzo con l’Elephone P10C.

Elephone P10C bianco a 175€ su Elephones.it

Elephone P10C nero a 175€ su Elephones.it