blockfullbleed
Tutto iniziò con un video di un designer tedesco, il quale voleva dare un concept per uno smartphone modulare che potesse essere aggiornato, da li Google prese spunto per il suo projectAra, e ora siamo arrivati allo smartphone, vediamolo!

Questo smartphone è molto più semplice del ProjectAra, in quanto quest’ultimo permette l’inserimento di diversi componenti, tra i più disparati, in modo da avere uno smartphone unico nel suo genere. Blocks prende esempio da questo, ma lo semplifica, lo scopo finale infatti è quello di sostituire il display con qualsiasi altro tipo di componente, ma permetterebbe anche l’inserimento di nuovi componenti, a seconda delle nostre esigenze, possiamo infatti scegliere un modulo sim, un modulo GPS, una fotocamera e molto altro.

Lo smartwatch sarà equipaggiato con Android Wear, che oramai sta iniziando a spopolare anche su tutti i drawable, anche se c’è da dire che nei progetti del team vi sarà probabilmente anche la possibilità di avere un altro sistema operativo, o comunque, una variante del robottino verde.
Il prezzo?
Quello ufficiale ancora resta sconosciuto, come anche la data ufficiale delle vendite, secondo i rumors infatti si parla di metà 2015 per l’immissione nel mercato, mentre per il prezzo, secondo gli stessi rumors partirebbe da una base di 200 nella sua “dotazione base”, mentre 350 nella sua dotazione “completa”.

Leggi anche:  WhatsApp Business in Italia è ufficiale: la versione dedicata al mondo del lavoro

[via]