copertina-yashi

Dopo una settimana piena di test e prove, siamo pronti a parlarvi, sotto ogni aspetto, dello Yashi My SmartOS 5.0, dispositivo destinato al mercato business (secondo me) ma adattabile a tutte le esigenze grazie all’ottimo comparto tecnico-multimediale.


L’unboxing lo abbiamo già visto e, di conseguenza, saltiamo questa parte linkandovi il video e rimandandovi all’articolo specifico.

Ecco la nostra recensione:

Design – Materiali – Hardware
Iniziamo subito a parlare di estetica, punto piuttosto particolare, almeno secondo il mio modesto parere. Se la parte frontale risulta molto “business” ed elegante, soprattutto grazie alle bande opache poste superiormente ed inferiormente, la parte posteriore è forse troppo “marchiata”.
Molto carini i tasti soft-touch argentati che vengono visti anche in scarse condizioni luminose. Da notare il peso non proprio leggero, anche se equilibrato.
Tuttavia, la qualità dei materiali è molto alta, con plastiche decisamente solide.
Yashi ha ben equipaggiato il suo My SmartOS 5.0, inserendo una CPU Octa-core da 1,7 GHz ovviamente Mediatek, 1 GB di RAM, un display da 5 pollici in HD e delle ottime fotocamere. Eccovi le specifiche complete:

  • Android 4.2
  • Schermo IPS HD da 5 pollici
  • Dual-sim
  • CPU Mediatek Octa-core da 1.7 GHz
  • RAM 1 GB
  • ROM 16 GB espandibile tramite MicroSD
  • Camera posteriore da 13 MP + FlashLED ed Autofocus
  • Camera anteriore da 5 MP
  • Batteria da 2200 mAh
  • Radio- OTG- Sensori- WiFi- Bluetooth

Display
Il display montato sullo Yashi My SmartOS 5.0 ha una diagonale da 5 pollici con risoluzione in HD (1280×720 pixel) con tecnologia IPS. Di conseguenza, troviamo colori bilanciati e luminosi e, paragonandoli ad altri display, parecchio caldi.
Ottimo il touchscreen e la velocità di reazione.

Chiamata e ricezione
Il dispositivo si ri-conferma adatto al business grazie alla compatibilità dual-SIM, alla buona ricezione anche in ambienti chiusi e all’audio in chiamata sufficiente ma non eccelso.
Il GPS, come tutti i dispositivi con questo processore, è piuttosto rapido ed il segnale WiFi non da problemi.

Batteria
La batteria da 2200 mAh è piuttosto “minima”. Si arriva nel tardo pomeriggio con uso intenso. Qualche mAh in più, avrebbe fatto soltanto piacere.

Software
Le personalizzazioni software proposte da Yashi sono piuttosto limitate. Il launcher e le impostazioni estetiche sono Android Stock. Unica vera personalizzazione la troviamo nelle icone, tutte con forma quadrata ad angoli smussati. Troviamo una comoda modalità “battery saver” che diminuisce i consumi della batteria e permette di aggiungere 40 minuti di utilizzo non intensivo.
Grazie al processore è inoltre possibile programmare accensione e spegnimento e, quindi, utilizzare la sveglia a device spento.

Multimedia e Comparto fotografico
Il processore Octa-core permette anche la fruizione di giochi piuttosto impegnativi: il nostro test, effettuato con NBA2K14, dimostra come il dispositivo sia, nonostante il forte stress, molto fluido e veloce.
Yashi My SmartOS 5.0 offre due fotocamere molto prestanti in termini di megapixel e, nel caso della fotocamera posteriore, prestazioni.
Come potete vedere dalla nostra galleria fotografica e dalla prova video, le foto sono veramente di buona qualità specialmente in condizioni luminose.
In condizioni di scarsa luminosità, invece, troviamo qualche pecca, soprattutto da grandi distante; avvicinandoci il led inizia a fare il suo lavoro e, nel complesso, abbiamo un buon risultato.
Segnaliamo comunque una bassa disponibilità di effetti nell’applicazione fotocamera. Fortunatamente Android ci consente di utilizzare altre applicazioni, quindi il problema è solo marginale.

Pareri e conclusioni
Lo Yashi My SmartOS 5.0 si dimostra un dispositivo molto valido ma non senza pecche. Il peso, la RAM non al top ed il display, se pur ottimo, non in FullHD, penalizza il voto finale.
Il rapporto qualità/prezzo è buono ma non eccelso. Anche senza paragonarlo al OnePlus One, notiamo come siano presenti altri dispositivi ugualmente validi.

Voto: 7

Vi ricordo infine che lo Yashi My SmartOS 5.0 è disponibile anche su Amazon per un prezzo di poco inferiore ai 300€.