LG-G-Vista-for-Verizon-Leaks-Next-to-LG-G3

 

Dopo tutto lo scalpore suscitato dall’ LG G3, l’importante azienda pare abbia pronto un altro smartphone denominato LG G Vista, che è stato avvistato da @evleaks.

L’immagine del nuovo smartphone è emersa online su evleaks.at e mostra due smartphone che dovrebbero arrivare presto all’operatore Verizon Wireless. I due telefoni in questione sarebbero l’ LG G3 e il nuovo LG G Vista. In precedenza si pensava che l’ LG G Vista fosse una versione dell’ LG G Pro 2 Lite, ancora non annunciato, in arrivo col numero di modello LG-VS880

Purtroppo per il momento non ci sono dettagli sulle specifiche hardware del nuovo telefono cellulare ma l’immagine trapelata ci mostra un dispositivo leggermente più grande dell’ LG G3. Ciò significa che l’ LG G Vista dovrebbe avere uno schermo più grande di 5,5 pollici, anche se si pensa che non arriverà ai 5,9 pollici, cioè lo stesso display dell’ LG G Pro 2 che è diventato disponibile per l’acquisto nel mese di Aprile di quest’anno. Lo schermo dell’ LG G Vista dovrebbe avere una risoluzione Full HD, infatti si ritiene improbabile la presenza di un pannello Quad HD come quello presente sul LG G3, soprattutto considerando il fatto che questo telefono dovrebbe arrivare a livello internazionale come LG G Pro 2 Lite (e questi telefoni di solito hanno specifiche inferiori rispetto agli originali). 

L’ LG G Vista potrebbe anche avere 1GB/2GB di RAM, memoria interna da 16GB/32GB, uno slot per schede di memoria microSD e una fotocamera posteriore di circa 8 megapixel. Inoltre, al suo interno potremmo trovare un processore quad-core, molto probabilmente Snapdragon 800, così come con il solito set di funzioni di connettività e sensori. Tuttavia, tutte queste sono solo supposizioni, per il momento. L’unica certezza è il fatto che il nuovo LG G Vista arriverà sugli scaffali con la stessa interfaccia utente dell’ LG G3, molto probabilmente eseguito sotto lo stesso sistema operativo Android 4.4.2 KitKat

Attendiamo quindi di scoprire di più su questo nuovo smartphone e soprattutto di sapere se l’azienda ha intenzione di lanciarlo anche in Europa, magari sotto un altro nome.

via