ART_vs-Dalvik-

Il compilatore ART sperimentale implementato in Android 4.4 KitKat affianco di quello nativo, il Dalvik, verrà usato predefinitivamente dalla prossima versione di Android, proprio come vi avevamo detto diversi mesi fa. Le ultime modifiche al codice sorgente dell’ AOSP indicano che la prossima versione di Android (sia essa la 4.5 o 5.0) eseguirà infatti ART invece di Dalvik per impostazione predefinita. La macchina virtuale Dalvik utilizza un metodo di compilazione del codice Just-In-Time (JIT), che elabora il codice solo quando un’ app ha bisogno. ART, invece, è dotato di un metodo di compilazione Ahead-Of-Time (AOT), che compila il codice prima che sia necessario (solitamente durante l’installazione dell’ app, riducendo quindi sostanzialmente il tempo necessario per lanciare l’ applicazione). Anche se ART offre prestazioni leggermente migliori e una migliore durata della batteria, ci sono alcune applicazioni che non sono ancora ottimizzate per essere eseguite dalla nuova macchina virtuale. Vi ricordiamo che se avete un dispositivo con Android 4.4 KitKat potete già impostare manualmente la macchina ART dalle opzioni dello sviluppatore.

[via]