Google Glass

I Google Glass sono degli occhiali così potenzialmente innovativi non solo per i consumatori, ma anche per le aziende che vorranno spingere la propria produttività. Per questo motivo ci sono diverse società che stanno già sfruttando le potenzialità del prodotto, appena rese note da Google stessa in un comunicato diffuso oggi.

La compagnia statunitense, leader delle ricerche online ma non solo, ha infatti annunciato che «Abbiamo cercato sviluppatori impegnati nella creazione di Glassware capaci di aiutare le aziende a raggiungere i loro obiettivi. Abbiamo consultato centinaia di programmatori e oggi siamo felici di poter annunciare i primi partner certificati del programma Glass at Work. Congratulazioni ad APX, Augmedix, CrowdOptic, GuidiGO e Wearable Intelligence».

Nello specifico APX Labs ha realizzato Skylight per permettere a chi opera nel settore enterprise di accedere a informazioni e dati aziendali proprio tramite i Glass, dunque con uno sguardo; Augmedix sta lavorando su un software dedicato ai medici e volto ad aggiornare le cartelle cliniche in modo rapido; CrowdOptic lavora sullo streaming dei contenuti, GuidiGo ha un progetto dedicato ai musei e invece Wereable Intelligence sta creando un prodotto per i Glass progettato per agevolare le comunicazioni aziendali.

In futuro il programma Google Glass at Work conterà di nuovi partner, che verranno probabilmente annunciati durante l’atteso Google I/O 2014, in programma il 25 e il 26 giugno in quel di San Francisco.

Via