nanosys-qdef-display-1

Samsung dopo aver avuto successo con i suoi display Amoled e aver iniziato la commercializzazione dei display flessibili non pensa di certo a fermarsi, infatti l’ azienda Coreana sta rivolgendo la propria attenzione verso la prossima frontiera nella tecnologia di visualizzazione, ovvero i display LCD Quantum Dot, ma vediamo insieme cosa sono.

Secondo gli organi di informazione sia Samsung che LG stanno progettando di iniziare la produzione di massa i display Quantum Dot (QD) LCD a partire dalla seconda metà dell’anno in corso. La tecnologia Quantum Dot consente agli schermi LCD di produrre colori molto saturi, ricordiamo infatti che i display AMOLED di Samsung hanno spesso battuto gli schermi LCD proprio in termini di riproduzione del colore, il che significa che l’adozione della tecnologia QD  potrebbe consentire alla società di portare i suoi schermi LCD più vicino alla gamma dei display AMOLED.

fapo_3M03_may2013-LoRes

Non si sa ancora quando vedremo i primi display QD su smartphone e tablet, ma se la relazione è accurata e piani di produzione di Samsung funzioneranno senza intoppi, potremmo probabilmente vedere i primi dispositivi con display LCD Quantum Dot nei primi mesi del 2015. Considerata la tradizione di Samsung di utilizzare display AMOLED sul suo Galaxy S e Galaxy Note, probabilmente vedremo la tecnologia QD inizialmente su un tablet, e voi cosa ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti.

Via