42754-presentazione-lg-g3

LG G3 è stato appena presentato ma già dai rumor che negli ultimi giorni continuavano a circolare ci aspettavamo un device davvero unico. E così è stato.Il G3 infatti,  ingloba tre tecnologie rivoluzionarie.A presentare per prima le tre innovazioni del nuovo LG G3 è James Marshall , responsabile marketing dell’azienda che introduce le “three core technologies “che debuttano sul dispositivo. Vengono presentate nel seguente ordine : display, fotocamera e design.

1) Display

Marshall parte con la presentazione delle caratteristiche del display che a sua volta viene presentato analizzando tre aspetti: la risoluzione, la tecnologia, e l’ottimizzazione dei consumi. LG G3 è dotato di un display da 5.5 pollici con risoluzione Quad HD 1440 x 2560 e una densità di pixel altissima pari a 538 ppi, il 56% di pixel in più rispetto all’HD e il 44 % in più rispetto al FULL HD. La tecnologia è la Quad HD IPS che offre colori vivaci e una visuaizzazione dei dettagli mai vista.Il terzo elemento è l’ottimizzazione adattiva che gestisce i consumi energetici dello schermo.

2) Fotocamera

La seconda innovazione che debutta sul nuovo top di gamma di LG riguarda sicuramente il comparto fotografico anche questo analizzato sotto tre aspetti principali : i megapixel, l’OIS – Advance e l’autofocus laser.Il dispositivo è dotato di un sensore da 13 megapixel con doppio flash led,  stabilizzatore ottico dell’immagine avanzato e un Autofocus laser che garantisce una messa a fuco rapida.

Leggi anche:  Huawei Mate 10 Pro, il suo prezzo non avrà nulla da invidiare a Note 8 ed iPhone 8

3) Design

Il terzo elemento rivoluzionario del G3 è il suo design, ancora una volta presentato da Marshall concentrandosi su tre elementi principali: il design dell’interfaccia, le forme del dispositivo e i materiali di costruzione. L’LG G3 grazie al suo display Quad HD dà la sensazione di avere in mano un “flash di colori” , l’interfaccia semplice e intuitiva è caratterizzata da icone e widget a forma circolare. A riprendere questa “morbidezza” d’aspetto è anche la scocca posteriore leggermente ricurva ,per garantire una presa facile, e costruita con una finitura metallica. Nonostante le dimensioni notevoli del display ,il design dell’LG G3 è stato progettato in maniera tale da avere uno schermo esteso ma contemporaneamente un device dalle dimensioni confortevoli.

Da questi elementi possiamo notare come l’azienda abbia voluto enfatizzare questa terza edizione del suo smartphone di punta riproponendo tre tecnologie rivoluzionarie ognuna delle quali dislocata su tre aspetti principali.

Voi che ne pensate di questo LG G3?

 

[Via]