Facebook-Relationship-Ask

Facebook è un social network pensato per mantenere i contatti tra gli amici del mondo reale ma, grazie ad una nuova funzione, potrà diventare anche uno strumento per flirtare (anche se per molti già lo era).

Vi sarà di certo capitato di tenere d’occhio il profilo di qualcuno su Facebook, nel tentativo di scoprirne lo stato della relazione non indicato tra le informazioni. La società ora ha deciso di darvi una mano a scoprire se la persona in questione è single o impegnata.

Facebook ha lanciato una nuova funzionalità “Ask” che si può utilizzare con le persone che non hanno specificato il proprio stato di relazione nel profilo. Il proprietario del profilo non può visualizzare il pulsante “Ask”, ma solo la persona che sta controllando la pagina.

Facendo clic su “Chiedi,” sarà possibile inviare all’utente un messaggio relativo allo stato (come “hai voglia di bere un drink, qualche volta?”), così come una richiesta di indicare il proprio stato come single, fidanzato, sposato o in una relazione. Gli utenti però devono essere amici della persona in questione per poter usare il pulsante “chiedi” .

Il proprietario della pagina di Facebook riceverà poi una richiesta di selezionare uno stato che solo il mittente può vedere. Ciò significa che lo stato della relazione rimane privato, visibile solo a coloro che “chiedono” tali informazioni. Ovviamente è anche possibile condividere queste informazioni pubblicamente su Facebook, ma giustamente se quella persona avesse voluto far sapere a tutti la propria relazione, l’avrebbe già indicata nel proprio profilo.

Leggi anche:  Facebook, arriva una novità che rivoluzionerà il mondo editoriale

Lo stato della relazione di un utente può anche essere utile per  la società stessa che può carpire interessanti informazioni da sfruttare per delle politiche di marketing mirate. Infatti comunicando ad una persona il proprio stato, anche se questo resta privato, permette alla società di acquisire dati personali.

E’ anche possibile “chiedere” altre informazioni come numeri di telefono, indirizzi e-mail, città corrente, città natale e luogo di lavoro. Questa funzione del “chiedere” aveva iniziato a spuntare sulle versioni mobili e desktop del sito pochi mesi fa, ma la componente sullo stato di relazione è del tutto nuovo ed è destinato a segnare il futuro di Facebook come ulteriore servizio per flirtare.

via