HP Split 13 x2 (1)

HP ci ha inviato un ibrido tablet/PC che nonostante monti Windows 8 siamo ben lieti di testare perché si tratta di un prodotto molto particolare.

Il segmento dei tablet/PC non è nuovo e si sta arricchendo sempre più di nuovi prodotti realizzati da aziende diverse. Quello che ci è stato inviato ad HP è, per la precisione, l’HP Split 13-m101sl x2, un vero e proprio notebook con il sistema operativo di Redmond a cui è possibile staccare il display e utilizzarlo come un tablet.

A primo impatto colpisce subito per la sua eleganza e per la buona fattura, ma anche per il suo peso di ben 2,2Kg davvero troppo per un dispositivo portatile e portabile. Molto probabilmente la presenza di due batterie non removibili, una nello schermo/tablet e l’altra nella tastiera hanno portato il peso ad essere considerevole.

HP Split 13 x2 (2)

I dettagli nello specifico li vedremo nella recensione per ora vediamo cosa ci offre la confezione dello Split 13 x2. All’interno della confezione è presente il device, la scarna manualistica e il caricatore in due elementi. Non troviamo altro, le confezioni dei pc in genere non hanno altro da offrire, i dischi di ripristino sono anche quelli assenti, ma si potranno certamente realizzare con un programma come HP Recovery Manager.

Leggi anche:  PC: vendite il calo del 3,6 per cento nel terzo trimestre del 2017

Vediamo alcune caratteristiche tecniche:

Microprocessore Intel Core i3-4010Y (1,3 GHz, 3 MB di cache, dual core)
Memoria 4 GB di DDR3L
Scheda video Scheda grafica Intel HD 4600
Unità disco rigido 64 GB di SSD
Display Touchscreen (1366 x 768) HD antiriflesso UWVA da 33,8 cm (13,3″)
Audio Beats Audio con 2 altoparlanti
Sistema operativo Windows 8 (64 bits)

Lo testeremo per qualche giorno per cui se avete domande da porci su questo tablet/PC non esitate. Vi lascio al video dell’unboxing, buona visione.