IMG_3124_risultato

Ekoore, dopo aver prodotto smartphone e tablet, ha recentemente lanciato sul mercato il primo smartwatch, l’orologio che vi permetterà di sincronizzare notifiche e altro direttamente sul vostro polso. Ecco la nostra recensione dell’Ekoore GoWatch.

Estetica

IMG_3137_risultato

Tralasciando qualsiasi informazione riguardante la confezione del GoWatch (qui per il nostro unboxing), iniziamo a parlare dell’aspetto estetico. Il dispositivo presenta dimensioni nella media, considerando gli altri smartwatch, con un display da 1.54 pollici ed occupante 49 x 37,5 x 11 millimetri con peso complessivo di 43 grammi.

Il dispositivo, completamente in gomma, presenta la certificazione IPX7, quindi potrete tranquillamente utilizzarlo anche in acqua, non fino a grandi profondità, ma, in altre parole, potrete indossarlo mentre vi fate una doccia o vi sciacquate le mani. Non provate ad immergervi in piscina, in quanto la certificazione non garantisce la resistenza a grandi profondità, ma solamente l’impermeabilità.

Ekoore non ha posizionato molti pulsanti fisici, anteriormente tutto lo spazio è occupato direttamente dal display, per trovare i primi tasti dovrete guardare sul bordo sinistro (accensione/spegnimento e tasto back); viceversa, sul lato destro, troverete solamente il piccolo microfono e la presa jack da 3,5mm.

A differenza degli altri prodotti, per ricaricare il dispositivo non è stata posizionata una presa micro-USB, ma semplicemente un jack da 3,5mm (incluso nella confezione il cavo jack-to-usb) per la ricarica tramite presa da parete o per collegarlo al computer.

Da un punto di vista estetico possiamo ritenerci più che soddisfatti dell’Ekoore GoWatch, il colore nero e l’essere realizzato in gomma lo rendono molto elegante; parallelamente, le ridotte dimensioni e l’essere leggero vi farà quasi dimenticare di averlo indosso.

Hardware

Il GoWatch, come indicato, presenta un display da 1.54 pollici con risoluzione a 240 x 240 pixel e densità pari a 220 ppi. Sebbene stiamo parlando di uno smartwatch, dallo schermo ci saremmo sicuramente aspettati qualcosa di più. Le ridotte dimensioni non permettono di ottenere una qualità esagerata, ma anche osservandolo dalla giusta distanza, i dettagli risultano essere abbastanza imprecisi ed avrete non poche difficoltà a scorgere i corretti contorni delle varie icone.

Il processore, naturalmente, è un “piccolo” componente con frequenza di clock a 1 GHz; in questo caso la scelta è stata più che azzeccata, nell’utilizzo del GoWatch non dovrete avviare particolari applicazioni che non richiederanno elevata potenza di elaborazione. Per questi motivi, sebbene la CPU sia effettivamente poco performante, il risultato ottenuto è più che accettabile.

Oltre a questo troviamo 512 MB di RAM con oltre 4 GB di memoria interna (non espandibile); la ROM risulta essere particolarmente importante in quanto Ekoore, nel voler offrire all’utente finale la miglior esperienza possibile, ha giustamente pensato di permettere l’installazione di applicazioni di terze parti tramite APK. Ecco allora che, collegando il dispositivo al computer, potrete trasferire ed installare anche altre app.

Concludono le specifiche tecniche le connettività base Bluetooth e WiFi (per l’associazione ad altri device e la connessione alla rete), l’accelerometro, il contapassi ed il microfono integrato.

La batteria non è molto capiente, ma saprà garantire un utilizzo continuativo di circa un giorno (dalla mattina al pomeriggio del giorno successivo). Forse ci saremmo potuti aspettare un qualcosa di migliore, ma per l’utilizzo che ne dovrete fare sarà più che sufficiente.

Funzionalità

IMG_3141_risultato

Il sistema operativo pre-installato è naturalmente Android 4.4 e, in breve, ecco l’elenco di tutte le funzionalità del GoWatch:

  • Ricevere tutte le notifiche visualizzabili sullo smartphone, con vibrazione dello smartwatch alla ricezione di ogni elemento.
  • Sincronizzare i contatti e gli eventi in agenda con il device portatile collegato tramite bluetooth
  • Valutare la qualità del vostro sonno calcolando il tempo necessario per una “corretta” dormita
  • Contare i passi, i metri percorsi e le calorie bruciate tutti i giorni
  • Connettervi alla rete tramite la connettività Wireless
  • Rispondere alle chiamate grazie al microfono integrato
  • Impostare una sveglia o un timer decrescente
  • Visualizzare il meteo tramite una simpatica interfaccia grafica
  • Sfruttare il GoWatch come un vero e proprio orologio
  • Attivare la fotocamera dello smartphone da remoto ed allo stesso tempo scattare delle istantanee premendo il pulsante sullo smartwatch.
  • Ascoltare la musica caricata all’interno dello smartwatch con le cuffie (grazie alla presa jack da 3.5 mm sul lato)

Conclusioni

IMG_3147_risultato

L’Ekoore GoWatch è sicuramente uno smartwatch con ancora ampi margini di miglioramento, ma che può essere già preso in considerazione per vari aspetti:

  • Possibilità di installare app di terze parti (tramite APK)
  • Memoria interna abbastanza capiente
  • Peso ridotto

e sconsigliato per altri:

  • Display non all’altezza
  • Prezzo abbastanza elevato
  • Difficoltà nell’utilizzare la tastiera

In conclusione possiamo consigliare il GoWatch a tutti gli utenti che si vogliono avvicinare al mondo degli smartwatch partendo da un device non troppo performante, ma che sia comunque in grado di svolgere tranquillamente il proprio lavoro.

Il voto conclusivo della nostra recensione è un 7. Di seguito trovate il link al sito ufficiale Ekoore a cui acquistare il prodotto al prezzo di 139 euro e la nostra videoreview.