hifont

HiFont è un’applicazione che vi consente di cambiare Font sul vostro smartphone o tablet Android, su alcuni di questi sono richiesti i permessi di root su altri invece no.

Come sappiamo bene i device Android consentono una grande personalizzazione permettendo di variare tema, launcher, icone e tanto altro senza la necessità di ottenere i permessi di root. Invece, per poter cambiare carattere, il font, presente sui nostri dispositivi è, generalmente, necessario aver abilitato i permessi di root.

HiFont consente di cambiare il font di alcuni device senza i permessi di root, per la precisione si tratta degli smartphone Samsung della serie Galaxy, S3, S4, S5, Note, Note II e Note III. Anche se utilizzate GOLauncher non sono necessari i permessi di root per cambiare font sul vostro device.

Per tutti gli altri è necessario avere i permessi di root e se non sapete cosa sono o il vostro terminale non ne è dotato date un’occhiata al nostro Forum dove troverete le procedure per diversi smartphone e se non ci fosse basta chiedercelo e la scriveremo per voi.

L’installazione di font è molto semplice con HiFont, che non solo vi consente di installare font presenti nell’app, ma anche di poterne installare di personalizzati. Faccio presente che, però, il font scaricato potrebbe non essere visibile su app come Polaris Office o Quick Office e applicazioni simili.

Dopo aver scaricato dal Play Store in modo gratuito HiFont, aprirlo e navigare attraverso la semplice interfaccia, purtroppo solo in inglese. Una volta scelto il carattere che preferite basta cliccarlo per selezionarlo e vi apparirà un’anteprima e se siete convinti potete cliccare su “Use” e il font verrà modificato.

Hifont (1)

Se poi volete installare font personalizzati scaricandoli, ad esempio, da internet sarà possibile farlo sempre utilizzando HiFont, l’importante è che i file abbiano estensione TTF. Vediamo in che modo procedere in questo caso. Copiare il file con estensione TTF all’interno di una cartella chiamata “Zitiguanjia” (senza le virgolette, ovviamente) presente nella cartella principale del dispositivo, dovrete utilizzare un app manager come Gestore File o qualcosa di simile.

Hifont (2)

Se questa cartella non esiste già per qualche motivo, crearla da soli. E dopo averla riempita con font di vostra scelta, aprire HiFont e andare su “local” presente sulla barra inferiore. Nella schermata, se tutto è andato come previsto, si dovrebbero vedere i caratteri personalizzati elencati all’interno del menu. Nel caso non li troviate riavviare il dispositivo e dovreste vederli.

Hifont (3)

Per il mio Note III, non rooted, ho scelto Pixie Font, che ne pensate? Se volete cercare font originali da utilizzare sul vostro dispositivo Android potete visitare dafont.com.

[app]com.xinmei365.font[/app]

via