rp_google_drive-italia1.jpg
In questi giorni abbiamo parlato delle due nuove applicazioni che Google aveva caricato sul Playstore, si tratta infatti di Fogli e Documenti, le quali offrivano le funzioni di drive in locale, ebbene, vediamo qual’è la novità!

Google Drive, come ogni cloud che si rispetti, ha una app, ebbene fino ad ora, quella app era un po “tutto fare”, in quanto permetteva di visualizzare documenti, di scaricarli e in alcuni casi di modificarli, ma ora le cose stanno per cambiare, come avevamo già annunciato durante la notizia dei due nuovi client per le funzioni di drive, Google Drive lentamente rimuoverà tutte le funzioni esterne al cloud, gli utenti che vorranno utilizzarle dovranno far affidamento quindi ai client dedicati, ovviamente molto leggeri.
Ma non è questa la sola novità di Drive, tra le altre menzioniamo un menù di navigazione riordinato, con il collegamento al setup, quindi viene escluso il classico menù a tendina, un piccolo menù per modificare il tutto, ovviamente tramite le app dedicate, un pulsante per creare un nuovo file e il pulsante “aggiorna” che prima era nella barra di stato è nel menù a tendina.

Leggi anche:  Google Pixel 2 e Google Pixel 2 XL, tra pochi giorni la presentazione ufficiale

Ovviamente, se non avete mai provato la app di Google e volete farlo, il download è a fine articolo!
[app]com.google.android.apps.docs[/app]