samsung-sign-bgr

 

Samsung ha svelato i risultati dei guadagni del primo trimestre del 2014 mostrando ancora un incremento rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno.

Samsung punta molto sul nuovo top di gamma, il Galaxy S5, per far si che i risultati siano sempre migliori anche nel prossimo trimestre e i primi risultati sulle vendite sembrano dargli ragione.

Nonostante la crisi globale e un mercato che va verso la saturazione, Samsung ha registrato, nel primo trimestre del 2014, ricavi complessivi di 51,8 miliardi dollari, con un utile operativo di 8,2 miliardi dollari e 7,3 miliardi dollari di utile netto. Questi risultati positivi sono dovuti principalmente alla Divisione mobile di Samsung che ha fornito il contribuito maggiore alle entrate da compensazione 30,29 miliardi dollari e 6,2 miliardi di dollari nel risultato operativo.

Cifre che altre aziende del settore sognano di raggiungere visto che le altre sono molto dietro sia per un’offerta di device minore di quanto faccia l’azienda sudcoreana sia per scelte sbagliate da parte di tali aziende.

Leggi anche:  Samsung Galaxy S8, dichiarato il migliore smartphone dell'anno al MCC Awards 2017

Samsung è pronta a proporre altre varianti del Galaxy S5 come è, ormai, sua abitudine proponendo una versione premium (verrà lanciato probabilmente a giugno) e una di fascia media, il Galaxy S5 Prime e il Galaxy S5 Neo rispettivamente. Anche la vendita dei tablet risulta in aumento, con 13 milioni di unità vendute nel primo trimestre. I nuovi tablet della serie Galaxy Tab Pro probabilmente hanno contribuito all’aumento delle vendite dei tablet.

Ancora una volta Samsung riesce a fare profitti da capogiro nonostante dal momento della presentazione a Barcellona del Galaxy S5 non abbia entusiasmato, i suoi smartphone continuano a dettare le leggi del mercato e dei propri introiti.

via