STX Mini (4)

 

Stonex ci ha inviato l’STX Mini,oltre l’STX Ultra recensito nei giorni scorsi, un entry level Android dual sim al costo di 109€.

Nell’analizzare l’STX Mini bisogna tener conto del fatto che si tratta di un entry level e quindi con caratteristiche non al top. Nonostante questo l’STX Mini si è dimostrato un buon dispositivo che si è comportato abbastanza bene durante i nostri test. Nella confezione non troviamo la microSD come nella confezione dell’Ultra quindi è la prima cosa da acquistare se deciderete di fare vostro l’STX Mini.

STX Mini (2)

Estetica.

L’STX Mini è completamente bianco con cover posteriore in plastica lucida che dona al Mini un aspetto gradevole, più nella parte posteriore che anteriore. Nella parte anteriore, in cui la cornice è abbondante, troviamo un display LCD da 4 pollici WVGA da 800 x 480 pixel, la fotocamera anteriore da 0,3MPx, i sensori di luminosità e prossimità, i tasti capacitivi posti sulla cornice del device.

Nella parte posteriore troviamo la fotocamera da 3 MPx con flash LED e lo speaker di sistema. Per quanto riguarda i bordi su quello inferiore non troviamo nulla, su quello superiore l’ingresso microUSB e il jack audio da 3,5 mm. Sul bordo destro il tasto di accensione spegnimento e quello sinistro i tasti del volume. Le dimensioni sono di 127 x 65.9 x 9.6mm per un peso di 122 grammi, non poco per un device odierno, ma nemmeno tanto.

STX Mini (4)

L’estetica è molto semplice con un arrotondamento del bordo inferiore che allunga la cornice, il funzionamento del sensore di luminosità non è ottimale e rende la visione del display sotto la luce del sole molto difficoltosa. Display che, comunque, offre dei colori realistici e che, proprio come per l’Ultra, rende abbastanza bene sia i neri che i bianchi anche se non in modo assoluto.

Hardware e software.

Al di sotto della cover troviamo due vani per SIM standard e uno slot per microSD, uno standard classico dei processori Mediatek, in particolare, si tratta di un MT6572 dual core da 1,2 GHz, completano le caratteristiche 512 MB di RAM e 4GB di memoria interna quasi completamente occupata dal sistema operativo (circa 1.3 GB a disposizione dell’utente). Possiamo, però, utilizzare la SD esterna, con capacità fino a 32GB, per caricare tutti i nostri download andando a selezionarla tramite le impostazioni.

Screen STX Mini (1)

Il sistema operativo installato è Android 4.2.2 Jelly Bean che insieme alle caratteristiche hardware conferisce all’STX Min una buona fluidità e usabilità se non si hanno grandi pretese. La metà della RAM è sempre occupata quindi se si vanno a caricare più applicazioni in background il device ne risente.

Screen STX Mini (2)

La versione Android è praticamente quella stock con alcune personalizzazioni fatte da Stonex tra le quali troviamo la possibilità di variare tema, sfondo, scrivere Note o aggiornare tramite OTA grazie a Smart Updater. Altre applicazioni installare, oltre le Gapps, sono Facebook, File Manager, Flash Light, Video Player, News e Meteo, Guida rapida.

Screen STX Mini (3)

La batteria è di soli 1500 mAh che ha una buona durata se non si esagera nell’utilizzo, cosa abbastanza facile visto che non è possibile utilizzare giochi troppo pesanti perché non compatibili per le caratteristiche o perché, comunque, non offrirebbero una buona giocabilità. In quest’ottica si può superare anche la giornata di utilizzo arrivando fino a sera.

STX Mini (3)

Comparto multimediale.

Lettore video e musicale sono quelli stock Android così come anche la fotocamera, non fornendo, dunque, grandi sorprese nell’interfaccia.  Il lettore video riproduce wmv, avi, MP4 e 3GP, l’STX Mini ha anche riprodotto un video MKV anche se l’audio non è sincronizzato con il video. Il lettore musicale riproduce wav, Mp3, Mp2, aac, amr-nb, amr-wb, midi, vorbis, ape, aac-plus v1, aac-plus v2, l’audio tramite lo speaker è buono con volume abbastanza elevato, il suono non distorce, ma essendo posizionato nella parte posteriore è molto attutito quando il device è posto su una superficie.

Tra le funzioni presenti nella fotocamera troviamo scatto con sorriso e panoramica, nelle impostazioni troviamo anche scatto continuo, effetti colore e scene. L’interfaccia è unica per foto e video, video che hanno una risoluzione massima in HD a 720p a 30fps. È possibile variare esposizione, bilanciamento del bianco e ISO.

Screen STX Mini (9)

Screen STX Mini (10)

Screen STX Mini (11)

Screen STX Mini (12)

Le foto sono di buona qualità adeguata ai pixel della fotocamera che va molto in affanno con zoom al massimo, meglio le macro. Sia foto che video soffrono di un rumore accentuato e i video hanno difficoltà con la messa a fuoco automatica. I colori delle foto realizzate sono molto naturali in particolare se si vedono su display più grandi. Di seguito la galleria con le foto realizzate con l’STX Mini.

[alpine-phototile-for-picasa-and-google-plus src=”user_album” uid=”110848107923548095330″ ualb=”6007318271227467985″ imgl=”fancybox” style=”gallery” row=”4″ grwidth=”800″ grheight=”600″ size=”320″ num=”8″ align=”center” max=”100″]

Connettività.

L’STX Mini supporta le reti GSM/GPRS/EDGE su entrambe le sim e UMTS/HSPA+ solo su una sim. Wi-Fi 802.11 b/g/n, Wi-Fi Hotspot, Bluetooth 4.0 Stereo, GPS assistito, A-GPS EPO (Extended Prediction Orbit), microUSB 2.0, presente anche la radio FM con RDS.

Il browser è quello stock Android con una velocità di apertura delle pagine che non è quella a cui siamo abituati con i processori mediatek, possibile l’adattamento del testo con un doppio tap. Ottima la velocità di scorrimento e il pinch to zoom e il pan, possibile la visualizzazione desktop.

Screen STX Mini (6)

Parte telefonica.

La parte telefonica è buona sia per la qualità audio tramite la capsula auricolare sia per la ricezione del segnale, l’unico problema riscontrato è una voce leggermente inscatolata. Vivavoce con volume buono ma non molto pulito il suono. Durante una chiamata è possibile effettuare uno swipe verso destra per prendere una nota tramite l’apposita applicazione.

Screen STX Mini (7)

Anche la parte di messaggistica è quella tipica Android con la tastiera stock e il client mail tipico con la gestione delle cartelle IMAP e la visualizzazione dei messaggi in HTML.

Screen STX Mini (8)

Conclusioni.

Stonex STX Mini è un dispositivo dual sim dual stand by per chi cerca la comodità della doppia sim senza spendere troppo e senza avere grandi pretese dal dispositivo. Un buon acquisto per chi si avvicina al mondo degli smartphone per la prima volta o per chi ha necessità di un dispositivo per tutti i giorni che consenta di avere una buona autonomia e di poter leggere mail o fare una ricerca on line.

Le dimensioni contenute sono un fattore positivo in un contesto, quello della cornice, che di positivo ha un’estetica che invece di positivo ha poco anche se la forma è gradevole. Alla luce del sole il sensore di luminosità fatica e la risoluzione del display non aiuta.

Di positivo ci sono il prezzo, 109€, un comparto multimediale che si comporta bene se pensiamo alla fascia di prezzo e anche la parte telefonica, tutto sommato, si può annoverare tra i pregi dell’STX Mini.

Dopo il link per acquistarlo sul sito Stonex trovate la nostra videorecensione.

Stonex STX Mini a 109€.