google

Google Stars non è una applicazione già disponibile sul Play Store, ma grazie al programmatore Florian Kiersch, che ha analizzato il codice di alcuni moduli del motore di ricerca, sono stati trovati moltissimi riferimenti ad un software non ben definito.

L’applicazione sembra in fase avanzata di sviluppo, già entrata nel periodo di dogfooding, ovvero quando Google invia le applicazioni in anteprima ai propri dipendenti, in attesa di feedback e considerazioni prima della distribuzione globale.

Considerando come attendibili i dati ottenuti dallo sviluppatore, la presentazione di Google Stars dovrebbe avvenire proprio in concomitanza con il Google I/O 2014, in programma presso il Moscone Center verso la fine del mese di Giugno.

Dai primi indizi, comunque, Google Stars dovrebbe permettere all’utente di aggiungere una pagina, un’immagine, una nota o altri elementi, da leggere più tardi, semplicemente toccando una sola volta lo schermo durante la navigazione (esattamente come accade per l’inserimento tra i preferiti).

Al momento non sono stati rilasciati ulteriori dettagli, sicuramente ne sapremo di più nel corso delle prossime settimane. A quanti di voi piacerebbe un’applicazione di questo tipo made in Google?

via