xiaomi-world

India, Brasile, Russia, ma anche Filippine, Indonesia, Vietnam, Tailandia, Turchia, Malaysia e Messico, XiaoMi sta cominciando ad allargare i suoi orizzonti verso molti Paesi, tra cui in particolare abbiamo visto una particolare attenzione nell’Asia Occidentale ed in quella Meridionale.

La notizia, data ad una conferenza stampa tenuta a Beijing, conferma come l’azienda produttrice di smartphone – e non solo – stia avendo un grande successo e che l’incremento delle vendite dei suoi ultimi dispositivi, come lo XiaoMi Mi3S e lo XiaoMi RedMi Note nei Paesi in cui è già presente ad oggi, abbia consentito di pensare ad una grande espansione nel mercato asiatico in particolare. Precedentemente infatti, i soli mercati di Cina, Singapore, Hong Kong e Taiwan erano interessati dalle vendite dei dispositivi marchiati XiaoMi, mercati tutti confinati in una piccolissima estensione territoriale, ma che non hanno comunque impedito all’azienda di farsi conoscere a livello mondiale sia per i prezzi vantaggiosi che per l’hardware davvero interessante che i suoi dispositivi montano.

Leggi anche:  Xiaomi Mi Band 2 a soli 15,56 euro: impossibile non acquistarla

Non sappiamo ancora se i dispositivi saranno o meno venduti anche in questi Paesi con la medesima tecnica adottata dall’azienda in Cina, vale a dire di vendere un relativamente piccolo numero di dispositivi ad un prezzo molto conveniente direttamente sul sito, cosa che ha riscosso molto successo a novembre consentendo a XiaoMi di vendere ben 100mila dispositivi in meno di 4 minuti, ma siamo sicuri che qualcosa si inventeranno.

E voi avete mai pensato di acquistare uno XiaoMi o ne avete già uno? Fateci sapere cosa ne pensate commentando l’articolo!

[via]